Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:19 METEO:FIRENZE10°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
mercoledì 01 febbraio 2023
Tutti i titoli:
corriere tv
Caso Cospito, Donzelli (FdI): «La sinistra sta con lo Stato o con terroristi?». E in Aula scoppia il caos

Attualità lunedì 21 ottobre 2019 ore 12:00

I giovani donatori di Avis scommettono sul plasma

Oltre cinquanta ragazzi dalla Toscana e da altre regioni riuniti per il forum 'PLASmuoviamoci!". Dal plasma ricavati dieci farmaci salvavita



MASSA MARITTIMA — Cresce l'esercito dei donatori di plasma e l'impegno inizia fin dalla giovane età. Lo hanno dimostrato i cinquanta ragazzi che sono arrivati a Massa Marittima anche da fuori Toscana per partecipare al settimo Forum Avis Giovani Toscana "PLASMuoviamoci!". All'incontro, che si è svolto il 19 e 20 ottobre, hanno partecipato anche alcuni testimoni che hanno raccontato la loro esperienza di pazienti che, grazie a chi dona, possono vivere serenamente la loro quotidianità. 

Dal plasma, infatti, si ricavano dieci farmaci salvavita, ha spiegato la direttrice del Centro Regionale Sangue della Toscana Simona Carli: "Il sistema di raccolta - ha spiegato la direttrice del Centro Regionale Sangue della Toscana Simona Carli - favorisce un dono importantissimo, lavorando ai massimi livelli di sicurezza e produttività tutto il prodotto donato". Tutti sono stati colpiti dalla testimonianza di Alessandro Segato, presidente dell'Associazione Immunodeficienze Primitive: "Vorrei che usciste da questo incontro con la consapevolezza che state facendo una cosa grande. Non stancatevi mai di essere persone speciali. Senza queste cose un paziente come me si debilita e alla fine non può vivere. Invece si fa una vita normale e si capisce il senso profondo del dono”.

E in tutto questo l'impegno dei giovani è di primaria importanza, come ha ricordato il presidente di Avis Toscana Adelmo Agnolucci. "Il Forum Giovani ha messo a fuoco le sfide e gli strumenti più preziosi per rafforzare tale impegno e per renderlo sempre più condiviso e consapevole”.  Sia a livello nazionale che a livello internazionale la domanda di plasma è in crescita. Una tendenza illustrata dal direttore del Centro Regionale Sangue dell'Abruzzo Pasquale Colamartino che svolge anche il ruolo di responsabile scientifico del Centro Studi di Avis Nazionale.

I ragazzi hanno lavorato con lo scrittore e storyteller Maurizio Matrone con il quale hanno elaborato una serie di video che saranno usati per promuovere la donazione negli eventi di piazza, fra le minoranze, nelle scuole e fra chi è già donatore.

Al Forum hanno preso parte anche Gianpietro Briola, presidente nazionale di Avis che ai ragazzi ha ricordato come sia fondamentale che il donatore si debba sempre sentire "una persona normale" spiegando che "al di là della gratificazione personale che si può avere donando, è fondamentale una gratificazione sociale e comunitaria". 


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
L'uomo è stato soccorso in codice rosso con l'ausilio dell'elicottero Pegaso che l'ha trasferito d'urgenza in ospedale a Siena
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Sport

Monitor Consiglio

Monitor Consiglio

Monitor Consiglio