Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 00:05 METEO:FIRENZE15°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
giovedì 04 marzo 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Sanremo, Laura Pausini si commuove dopo la vittoria del Golden Globe: «Sono molto emozionata»

Attualità domenica 15 novembre 2020 ore 16:30

Il Covid in Italia già a Settembre 2019

A dirlo uno studio dell'Istituto dei tumori di Milano e dell'Università di Siena. Anticorpi in un gruppo di screening per il tumore al polmone



MILANO — Quando riusciremo a liberarci dal SarsCov2 ancora non si può sapere ma secondo una ricerca italiana il virus avrebbe iniziato a diffondersi in Italia, e anche in Toscana, già nel Settembre del 2019, molto prima del paziente 1 del 21 febbraio, ma anche prima di dicembre,
come indicato dallo studio dell'Istituto superiore di sanità sulle acque reflue di Milano e Torino.

La conferma arriva da uno studio dell'Istituto dei tumori di Milano e dell'università di Siena, che ha come primo firmatario il direttore scientifico Giovanni Apolone, ed è stato pubblicato sulla rivista Tumori Journal.

Analizzando i campioni di 959 persone, tutte asintomatiche, che avevano partecipato agli screening per il tumore al polmone tra Settembre 2019 e Marzo 2020, l'11,6% (111 su 959) di queste persone aveva gli anticorpi al coronavirus, di cui il 14% già a Settembre, il 30% nella seconda settimana di Febbraio 2020.

In particolare, secondo i dati pubblicati nello studio, i primi campioni positivi registrati a Settembre appartengono a persone che vivevano in Veneto (3), Emilia Romagna (1), Liguria (1), Lombardia (2) e Lazio (1).

Poi nei mesi successivi sono stati rilevati anche nei volontari residenti in Piemonte, Campania, Friuli Venezia Giulia, Sardegna, Sicilia, Toscana, Val d'Aosta, e Puglia.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

CORONAVIRUS