Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:55 METEO:FIRENZE16°23°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
giovedì 13 giugno 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Europei Atletica, Italia oro nella 4x100 maschile: la gara

Attualità lunedì 11 settembre 2023 ore 18:45

E' toscana una delle province più sportive d'Italia

Foto di archivio

Nell'indagine sull'indice di sportività sbanca Firenze che è quarta. Non solo, insieme a Lucca e Massa Carrara al top sugli investimenti da Pnrr



MILANO — Indice di Sportività delle province italiane, tra le prime dieci c'è anche Firenze che si colloca appena fuori dal podio. L'indagine rientra nel progetto relativo all'analisi della qualità della vita ed è stata realizzata anche quest'anno da Pts per Il Sole 24 Ore ed in sostanza misura la diffusione e la qualità dei sistemi sportivi territoriali

La classifica generale, giunta alla 17esima edizione, anche in questo 2023 è il frutto di 32 indicatori. I dati analizzati riguardano, ad esempio, la pratica sportiva, i risultati di squadre e singoli atleti e atlete (suddivisi per discipline), l’investimento in infrastrutture, l’offerta in tema di turismo sportivo e alcuni aspetti sociali come quelli legati allo sport femminile, allo sport paralimpico e a quello dei bambini. Una fotografia che, quindi, punta a misurare l’impatto della sportività sul benessere della popolazione locale.
Tra le novità c'è un nuovo indicatore relativo agli investimenti nello sport, inclusi i progetti finanziati con il Pnrr, che tra le prime dieci province classificate vede un terzetto di emiliano-romagnole ossia Ravenna, Rimini, Ferrara e uno di toscane (Lucca, Firenze, Massa-Carrara).

Tutti i risultati

Trento mantiene la maglia rosa grazie alla radicata rete di impianti, alle diffuse relazioni tra sport, economia e realtà sociale. Ancora sul podio anche Trieste, questa volta sul secondo gradino mentre al terzo posto, per la prima volta, si piazza Cremona. Tra le prime 10 classificate ecco subito Firenze che arriva quarta con un forte recupero (era 12esima) prevalendo tra le aree metropolitane. Migliora anche Milano, dal settimo al quinto posto. Vicenza (prima per società dilettantistiche nelle discipline a squadre) si piazza al sesto e Bologna all’ottavo posto (erano rispettivamente in 18ª e 14ª posizione); tra la due si inserisce Bergamo, che perde un paio di posizioni. Risale Lecco (nona, era 13ª), precedendo Bolzano (10ª) che, non beneficiando più dei risultati alle Olimpiadi invernali, e in assenza di performance di rilievo negli sport della neve, lascia il podio ma rimane al vertice negli sport individuali.

Le regioni leader

Se si estende l’analisi alle prime 20 tra le regioni più grandi la Lombardia si conferma leader con sette presenze, distanziando nettamente Veneto ed Emilia Romagna (con due province ciascuna); una sola presenza per la Toscana e il Piemonte (Torino, al 15° posto). Nonostante Roma recuperi tre posizioni (ora è 27ª), il Lazio resta lontano dall’alta classifica, così come le principali regioni meridionali: Napoli, leader campana, è al 55° posto, Bari, la prima pugliese, al 62°, e Messina primeggia in Sicilia arrivando 72ª.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno