Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:25 METEO:FIRENZE21°35°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
sabato 24 luglio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Tokyo 2020, la grande festa azzurra alla cerimonia di apertura: il video di Aldo Montano

Attualità venerdì 10 aprile 2015 ore 13:22

Moby Prince "Dopo 24 anni vogliamo risposte"

foto naviarmatori.net

Le associazioni dei familiari delle vittime hanno incontrato i parlamentari della commissione d'inchiesta sull'incidente in cui morirono 140 persone



LIVORNO — L'incontro fra i familiari delle vittime del Moby Prince e i senatori Marco Filippi del Pd e Alessia Petraglia di Sel è avvenuto nel giorno del 24mo anniversario della tragedia: era il 10 aprile 1991 quando il traghetto e la petroliera Agip Abruzzo entrano in collisione al largo del porto di Livorno. Nell'incendio che scoppiò dopo lo scontro, persero la vita 140 delle 141 persone a bordo del Moby Prince. Unico superstite un mozzo, Alessio Bertrandi.

"Quella di Livorno è la più grave tragedia sul lavoro avvenuta in Italia e per questo chiamiamo in causa il datore di lavoro - ha dichiarato Loris Rispoli, presidente della 140, una delle associazioni in cui si sono riuniti i familiari delle vittime - Noi continuiamo a chiederci perchè l'armatore Vincenzo Onorato non è mai salito sul banco degli imputati. Ora finalmente la commissione d'inchiesta parlamentare può darci una di quelle risposte che in 24 anni non abbiamo mai avuto".

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Sarebbe stata una fuga di gas a innescare una deflagrazione seguita da un incendio in un appartamento. L'anziano rimasto ustionato rischia la vita
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Attualità

CORONAVIRUS