Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:30 METEO:FIRENZE13°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
giovedì 02 febbraio 2023
Tutti i titoli:
corriere tv
Milano, picchiano vigilante al McDonald's e si filmano: arrestati quattro trapper

Cronaca venerdì 13 dicembre 2019 ore 12:56

Latitante fuggito dalla Sicilia trovato in Toscana

L'uomo ha precedenti nello spaccio di eroina e cocaina, legato ad organizzazioni criminali dedite anche allo sfruttamento della prostituzione



MONTEVARCHI — Era fuggito dalla Sicilia dove era ricercato per spaccio di eroina e cocaina il cittadino nigeriano che è stato arrestato dai carabinieri di San Giovanni Valdarno in centro a Montevarchi. L'uomo faceva parte, insieme ad altri nove suoi connazionali, di un’organizzazione criminale ben strutturata, ramificata e collegata alla criminalità organizzata nigeriana.

Controllato in piena notte dalla pattuglia dei militari valdarnesi, è stato accompagnato in caserma per approfondirne la posizione, in quanto, dalla consultazione della banca dati delle forze di polizia, l’uomo risultava essere soggetto ad un’ordinanza di custodia cautelare in carcere ed è emerso come il nigeriano fosse persona prossima ad un’organizzazione criminale del suo paese che gestiva un vasto giro di spaccio di sostanze stupefacenti quali “eroina” e “cocaina” in zone del palermitano nel 2017 e nel 2018. Le indagini, condotte dalla Procura Ordinaria e dalla Direzione Distrettuale Antimafia del capoluogo siculo, portarono all’emissione di una ordinanza da parte del Tribunale di Palermo, che imponeva l’applicazione di numerose misure cautelari per gli appartenenti a quel sodalizio criminoso. Il disoccupato nigeriano arrestato dai Carabinieri di San Giovanni Valdarno, era stato destinatario dell’ordinanza di custodia cautelare in carcere che però non era mai stata applicata poiché il malfattore era fuggito dalla Sicilia, facendo perdere le proprie tracce. I militari di San Giovanni, dopo gli accertamenti di rito, hanno identificato il malvivente: l’uomo è stato trasferito presso la casa circondariale di Arezzo, dove dovrà essere trattenuto per garantire l’applicazione della custodia cautelare.

I Carabinieri stanno svolgendo ulteriori accertamenti per verificare il motivo della presenza dello straniero nel capoluogo valdarnese. 


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Una donna di 36 anni è stata arrestata a seguito di una lunga serie di furti e di indagini condotte da carabinieri, polizia, finanza e vigili urbani
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Edit Permay

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Cronaca