Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 12° 
Domani 11° 
Un anno fa? Clicca qui
domenica 08 dicembre 2019

Attualità mercoledì 19 aprile 2017 ore 15:00

L'orchestra della Toscana nelle ville medicee

I nuovi progetti dell'Orchestra della Toscana, riassunti sotto lo slogan W l'Ort viva, sono stati presentati a Palazzo Strozzi Sacrati



FIRENZE — Musica, architettura e storia si fondono per creare ambienti e sensazioni uniche nei giardini incantati delle Ville medicee. Questa una delle novità presentate dall'Orchestra della Toscana insieme alla Regione, al polo museale fiorentino e all'opera di santa Croce, che hanno collaborato alla creazione di nuovi eventi tra arte e musica. E a partire dal 26 maggio sarà possibile, prima dei concerti dell'orchestra della toscana, visitare le Ville Medicee di Petraia e Cerreto Guidi, e i giardini delle Ville di Castello e Poggio a Caiano. Eventi creati per unire l'arte al tema della musica.

I nuovi progetti dell'Orchestra della Toscana, significativamente riassunti sotto lo slogan W l'Ort viva, sono stati presentati questa mattina a Palazzo Sacrati Strozzi. Si tratta degli eventi che l'Ort ha messo in campo per il 2017 e in vista della prossima stagione estiva. Con la vicepresidente della Giunta regionale ed assessore a cultura, ricerca ed università, Monica Barni, sono intervenuti il presidente della fondazione Ort Maurizio Frittelli, il direttore artistico della medesima fondazione Giorgio Battistelli, il direttore del Polo museale toscano Stefano Casciu e il segretario generale dell'Opera di santa Croce Giuseppe De Micheli.

"In un momento di difficoltà finanziaria come questo, dobbiamo essere attenti a come si impegnano le risorse senza penalizzare le attività culturali. I nuovi progetti dell'Ort ne sono la dimostrazione. Oggi presentiamo non solo iniziative importanti ma anche collaborazioni forti che, in alcuni casi, si rinnovano. Tra queste, quelle con il Polo museale della Toscana e con l'Opera di santa Croce", ha dichiarato la vicepresidente Barni. "Nel quadro di attività come queste, che si basano su originalità, dialogo e formazione, i progetti presentati, con la valorizzazione dei territori, rientrano a pieno titolo in quell'ottica di smarginamento, contaminazione e superamento dei confini che la Regione si propone".

Tra gli eventi il tradizionale 25 aprile in Concerto, con l'opera Sinfonia da Experimentum Mundi, di Giorgio Battistelli con la voce recitante sarà quella di Peppe Servillo. Il 19 luglio sarà l'ora del Bolero di Ravel e dei Carmina Burana sul palco del Musart Festival in piazza Santissima Annunziata a Firenze.A settembre ci sarà la rassegna Musica in Santa Croce, sei concerti nel Cenacolo di Santa Croce. Ma tra le tante proposte dell'orchestra della Toscana c'è quella del Corso di Alta formazione rivolto a giovani musicisti che intendono avviarsi alla carriera in orchestra, un modo per coltivare le giovani promesse della musica.

servizio di Serena Margheri


Tag

Lo spot di Natale è un fallimento: l'azienda perde in borsa e viene travolta dalle critiche, «È sessista»

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Attualità

Cronaca