Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 13° 
Domani 12° 
Un anno fa? Clicca qui
mercoledì 26 febbraio 2020

Attualità martedì 11 novembre 2014 ore 07:43

Notte di temporali, alto rischio frane

A Carrara l'argine provvisorio del Carrione ha retto. Stabile il livello del Serchio. Da mezzanotte alle 6 sono caduti 55 mm di pioggia nel livornese



TOSCANA — Il maltempo ha continuano a produrre piogge intense per tutta la notte, tenendo con il fiato in sospeso migliaia di persone. 

A Carrara, nella giornata di ieri tutta la zona attraversata dal Carrione era stata evacuata.

E sempre a Carrara ieri è morta per un aneurisma una donna di 62 anni, Maira Grassi, che dopo l'alluvione del 5 novembre aveva trascorso due giorni e mezzo barricata in casa insieme alla madre di 88 anni e a due cani prima di essere  tratta in salvo dai soccorritori.

Sorvegliati speciali fiumi e corsi d'acqua, a partire da Carrione, Serchio e Magra in piena. Paratie montate lungo i fiumi anche sull'isola d'Elba.

Ma l'allerta è elevata anche per il rischio frane. A Casola, in Lunigiana, un cedimento del versante sulla provinciale 445 ha reso necessaria l'evacuazione di una quarantina di persone. Frana anche a Fivizzano, nella frazione di Vinca.

Anche oggi scuole chiuse a Carrara, in Lunigiana, in Vesilia e all'isola d'Elba.



Tag

Coronavirus, Ischia: insulti degli abitanti contro i pullman dei veneti: «Vergognatevi, dovete starvene a casa»

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Attualità

Attualità