Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:30 METEO:FIRENZE22°37°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
giovedì 18 luglio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Il ricordo del Barcelona Guayaquil per Justin Cornejo: «Ora la nostra famiglia è incompleta»
Il ricordo del Barcelona Guayaquil per Justin Cornejo: «Ora la nostra famiglia è incompleta»

Attualità domenica 09 novembre 2014 ore 22:40

Incubo maltempo, la lunga notte degli alluvionati

Si lotta contro il tempo per ricostruire l'argine del Carrione prima dell'arrivo dei nubifragi. Scuole chiuse a Massa Carrara e in tutta la Versilia



CARRARA — Le condizioni meteo cominceranno a peggiorare fin dalle prossime ore e i primi temporali potrebbero colpire la Toscana nord occidentale nel corso della notte. Previste piogge intense per almeno 48 ore soprattutto su Massa Carrara, sulla Versilia e in provincia di Lucca, nel pisano e nelle isole dell'arcipelago.

Domani a Massa Carrara e in Versilia le scuole resteranno chiuse in via precauzionale.

Per tutto il fine settimana la popolazione di Carrara, coadiuvata da centinaia di volontari, ha lavorato per spalare il fango da strade, piazze, case e capannoni. Sull'argine del Carrione si lavora a ritmi serrati con l'ausilio di cellule fotoelettriche per ricostruire l'argine crollato. Il nuovo allarme per le tempeste in arrivo rendono necessario ricreare il prima possibile un minimo di condizioni di sicurezza nella cosiddetta zona rossa, quella maggiormente devastata dall'alluvione di mercoledì scorso.

In un primo momento il Comune aveva valutato la possibilità di evacuare le famiglie maggiormente a rischio ma poi è stato deciso di lasciare la gente nelle case avvisando i residenti porta a porta del nuovo peggioramento del tempo. Il centro di accoglienza di Carrara Fiere resta aperto per dare rifugio a chiunque non si senta al sicuro nella propria abitazione.

Nella sede del Comune si è svolta un'assemblea cittadina al termine della quale le 400 persone presenti hanno deciso di continuare a oltranza l'occupazione di una delle sale del municipio. La mobilitazione e' iniziata ieri con una tesissima manifestazione davanti al Comune per contestare il sindaco e le altre istituzioni che, nel corso degli anni, non sono riuscite a garantire lavori a regola d'arte per la messa in sicurezza del territorio,  

Quindi anche questa notte decine di cittadini si sono accampati nella sala di rappresentanza del Comune.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
L'orrore si è consumato nella notte: lui l'ha avvicinata con gentilezza, poi l'ha afferrata per il collo e minacciata costringendola ad appartarsi
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nadio Stronchi

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Attualità

Cronaca