Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 07:00 METEO:FIRENZE24°36°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
domenica 21 luglio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Pecco Bagnaia sposa Domizia, le nozze a Pesaro con tanti amici vip
Pecco Bagnaia sposa Domizia, le nozze a Pesaro con tanti amici vip

Cronaca martedì 05 settembre 2023 ore 19:30

Fuga di gas in strada, famiglie evacuate nella notte

Vigili del fuoco
L'intervento sul luogo della fuga di gas

La rottura di una tubazione ha provocato il rilascio di metano che ha invaso la zona da cui i residenti sono stati fatti allontanare



PECCIOLI — Famiglie evacuate dalle loro abitazioni nella notte a Peccioli. Il motivo è stato una fuga di gas metano dalla rete, provocato dalla rottura di una tubazione. Il gas ha invaso la zona, così i residenti di viale Risorgimento sono stati fatti allontanare a scopo precauzionale e hanno potuto fare rientro nelle loro case solo più tardi.

Sul posto per la messa in sicurezza sono accorsi i vigili del fuoco di Pisa, mentre il personale di Toscana Energia ha intercettato il punto di rilascio del gas e operato per la riparazione della rete. Presenti anche i vigili urbani di Peccioli, personale della Provincia Pisa e tecnici comunali.

E il sindaco di Peccioli Renzo Macelloni ha ricostruito i fatti, dalla comunicazione ricevuta da parte dei vigili del fuoco alle 20,52 alla trentina di cittadini evacuati. A loro era stato comunicato che avrebbero dovuto trovare una sistemazione per la notte. Ma: "Poco dopo le 22, una volta completato l’intervento e in accordo con i vigili del fuoco e l’azienda che si stava occupando della riparazione, il sindaco ha provveduto a far rientrare i cittadini nelle proprie abitazioni".

Questa mattina, inoltre, il primo cittadino ha inviato una lettera al presidente della Provincia di Pisa, e nello specifico al settore Viabilità e trasporti e Protezione Civile, volta a chiarire le cause del guasto. Come spiegato dall'amministrazione il sindaco ha deciso di rivolgersi alla Provincia dopo aver parlato con i cittadini coinvolti nell’episodio i quali hanno raccontato di possibili incongruenze su alcuni interventi che hanno avuto luogo nel punto dal quale si è verificata, solo alcune ore dopo, la fuga di gas. Per questo Macelloni ha richiesto di verificare se ci sia una correlazione tra la fuga di gas e la manutenzione del manto bituminoso in quel tratto di viale Risorgimento.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno