Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:20 METEO:FIRENZE10°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
domenica 05 febbraio 2023
Tutti i titoli:
corriere tv
Audio - Dentro la macchina di Messina Denaro con la foto scattata da lui: «Sono fermo per sta commemorazione della m...»

Cronaca sabato 03 dicembre 2022 ore 10:55

Furti in mezza Toscana e a casa la base di ricettazione

I carabinieri con parte della merce sequestrata
I carabinieri con parte della merce sequestrata

Tra casa e pertinenze aveva stoccato apparecchi elettronici e per l'edilizia ricondotti a ruberie avvenute fra Pistoia, Prato, Firenze e Livorno



PESCIA — I furti avvenivano in mezza Toscana, e a casa nel Pistoiese c'era invece la base di ricettazione in particolare di apparecchiature elettroniche e di macchinari per edilizia e giardinaggio dal valore complessivo sui 70.000 euro: i carabinieri hanno individuato ed arrestato un uomo che sostanzialmente avrebbe fatto da punto di riferimento per riciclare i materiali provento delle ruberie.

I carabinieri di Pescia dopo mesi di indagini hanno finito con l'arrestare un uomo di 46 anni con l'accusa di ricettazione continuata. A casa, fra i locali interni e le pertinenze esterne, i militari hanno trovato apparecchi elettronici e refurtiva ricondotti a furti avvenuti nelle province di Pistoia, Prato, Firenze e Livorno su veicoli in sosta. 

Nel corso della perquisizione i carabinieri hanno recuperato e sequestrato decine di macchine fotografiche, batterie portatili per cellulari, cuffie ed altri accessori elettronici. In particolare sono stati trovati uno zaino con dentro accessori di elettronica risultati rubati pochi giorni prima a Livorno dall'auto di un turista straniero, una macchina fotografica professionale accessoriata del valore di 3.000 euro portata via qualche settimana prima nella provincia di Firenze, un paio di cuffie Hi End. E' stato il tutto restituito ai legittimi proprietari.

Un'altra area era invece dedicata a una sorta di deposito per costose attrezzature per l’edilizia, trapani professionali, martelli pneumatici, mole ed attrezzature da giardinaggio molti dei quali risultati rubati fra le provincie di Pistoia e Prato. Valore complessivo degli oggetti: 70.000 euro circa.

Per l'indagato, fanno sapere i carabinieri in una nota, il giudice per le indagini preliminari del tribunale di Pistoia ha disposto la misura della custodia cautelare in carcere.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Un uomo di 47 anni è deceduto in seguito all'investimento di un cinghiale sulle strade del Mugello, inutili i soccorsi da parte del personale del 118
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Alfredo De Girolamo e Enrico Catassi

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Cronaca

Cronaca