Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 17:07 METEO:FIRENZE14°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
domenica 27 novembre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Conte sulla tragedia di Ischia: «Nel 2018 nessun condono, sbloccato stallo senza deroghe a vincoli»

Attualità giovedì 23 luglio 2020 ore 11:50

Il bebè ha fretta e nasce in ambulanza

Mamma e neonato stanno bene e dopo il parto avvenuto sul mezzo del 118 sono stati trasferiti all'ospedale Nottola per il ricovero post parto



PIANCASTAGNAIO — Momenti concitati a Piancastagnaio dove un bambino ha avuto talmente furia di vedere la luce che è nato tra la braccia dei volontari e del medico a bordo dell'ambulanza del 118 dell'Asl sud est.

La mamma aveva chiamato il 118 perché lamentava dolori e il travaglio era iniziato. Quando l'ambulanza è arrivata sul posto ha caricato la donna ma non c'è stato molto tempo e il piccolo è nato a bordo del mezzo del 118.

"Quando abbiamo steso la donna sulla barella e messa a bordo dell'ambulanza dopo pochi secondi la testa del piccolo faceva già capolino", ha detto il medico del 118. Appena nato è stato subito messo tra le braccia della mamma, un parto lampo per la signora che è al secondo figlio.

Il bimbo e la sua mamma stanno bene, adesso sono ricoverati all'ospedale Nottola di Montepulciano.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Sono stati soccorsi dal personale sanitario del 118, i medici hanno dovuto constatare il decesso della donna e successivamente quello dell'uomo
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Alfredo De Girolamo e Enrico Catassi

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità