Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:25 METEO:FIRENZE10°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
lunedì 28 novembre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Intervista con Curcio (Protezione civile): «In Italia censite 625 mila frane, l'evento di Ischia difficile da prevedere»

Cronaca sabato 04 agosto 2018 ore 11:47

Incendio domato, si teme per frutta e verdura

Foto Arpat Toscana

Notte di lavoro per i vigili del fuoco impegnati a spegnere il pauroso incendio nel magazzino di materiali edili. Analisi dell'Arpat in tutta l'area



PIETRASANTA — E' stato domato il terribile rogo divampato ieri intorno a mezzogiorno e mezzo nel magazzino edile di via Ponte Nuovo, nella zona industriale di Pietrasanta (vedi articoli correlati). I vigili del fuoco hanno lavorato tutta la notte per mettere a tacere gli ultimi focolai dell'incendio che nel tardo pomeriggio di ieri era stato circoscritto. 

Ora è il momento della conta dei danni e delle analisi sulle possibili conseguenze dell'evento sull'ambiente. L'Arpat, in una nota, spiega di essere intervenuta con i propri tecnici durante le operazioni di spegnimento dei vigili del fuoco quando dal magazzino si levava in aria una densa e nera colonna di fumo nero che ha subito fatto temere la contaminazione dell'aria. Nell'immediatezza, infatti, la ASL Toscana Nord-Ovest a chiedere ai sindaci dei Comuni della Versilia, di informare i cittadini sulla necessità per precauzione di tenere chiuse porte e finestre, di disattivare i sistemi di ricambio dell'aria e di non raccogliere frutta e ortaggi. 

Fortunatamente i primi dati registrati da Arpat, che ha posizionato un mezzo mobile a circa 700 metri di distanza e sottovento rispetto all'incendio, non hanno mostrato alterazione dei principali parametri rilevati: ossidi di zolfo, ossidi di azoto, monossido di carbonio e acido solfidrico. 

Resta invece l'incertezza sugli ortaggi e sulle coltivazioni. I tecnici dell'agenzia regionale provvederanno per questo a campionare quelli a foglia larga per individuare l'eventuale presenza di microinquinanti organici. L'Arpat verificherà anche la ricaduta di polveri sottili. Solo tra alcuni giorni si saprà l'esito delle analisi. 


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
La vittima è un uomo di 47 anni che aveva appena terminato di giocare una partita di calcetto. Vani i soccorsi. Lascia tre figli
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Alfredo De Girolamo e Enrico Catassi

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Cronaca

Cronaca