Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 12:15 METEO:FIRENZE17°30°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
lunedì 17 giugno 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Conte e la crisi elettorale dei Cinquestelle. Ma che c’entra il governo Draghi?

Attualità giovedì 10 agosto 2023 ore 21:30

Incubo lavarone, oltre 700 tonnellate in spiaggia

lavarone

I materiali portati dalle onde hanno invaso gli arenili versiliesi. Si corre ai ripari per rimuoverli. Nel Livornese il problema è la posidonia



PIETRASANTA — Alla fine delle operazioni supererà le 700 tonnellate, il quantitativo di lavarone rimosso dalla spiaggia di Marina di Pietrasanta che nel tratto più a nord, dal pontile in direzione Massa, è stato invaso dai materiali trascinati dal mare. 

In Versilia il lavarone è un incubo per le stagioni balneari, e a Pietrasanta si corre i ripari riempiendo senza posa cassoni su cassoni: “Siamo già a più di 40 cassoni da circa 10 tonnellate ciascuno – spiega il sindaco di Pietrasanta, Alberto Stefano Giovannetti – riempiti di lavarone e portati all'impianto di Pontenuovo, per selezione e smaltimento. Quest'anno, purtroppo, la mareggiata è arrivata in pieno Agosto e non abbiamo potuto fare altro che metterci al lavoro per sgomberare la spiaggia prima possibile”.

La mobilitazione è massiccia e coinvolge le forze del Consorzio Mare Versilia, Ersu e l'apparato comunale pietrasantino. Il fenomeno certo è anomalo: "Le correnti infatti - spiega il sindaco - non hanno portato a riva il lavarone tutto insieme ma in momenti diversi, il che ha reso l'intervento più lungo e difficile da sostenere, per gli stabilimenti balneari e i loro ospiti che ringraziamo per la pazienza e con i quali ci scusiamo per i disagi”.

Nella giornata di domani i lavori di pulizia dovrebbero essere conclusi e le spiagge di nuovo perfettamente agibili. L'amministrazione comunale di Pietrasanta riserva all'emergenza lavarone un budget annuale di 180 mila euro.

Ma non solo la Versilia è alle prese con gli spiaggiamenti anomali: a San Vincenzo l'emergenza si chiama posidonia. Ce ne sono 3.000 metri cubi da rimuovere, con un'operazione da circa 20mila euro.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno