Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 08:00 METEO:FIRENZE23°40°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
giovedì 18 luglio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Quando il mondo conobbe il Karlmann King, il Suv da 3 milioni di euro ora al centro di una bancarotta fraudolenta
Quando il mondo conobbe il Karlmann King, il Suv da 3 milioni di euro ora al centro di una bancarotta fraudolenta

RIGASSIFICATORE venerdì 07 giugno 2024 ore 10:45

Sdoganamento in mare per le navi con Gnl per Golar Tundra

Il rigassificatore Golar Tundra
Il rigassificatore Golar Tundra

La procedura avviata in via sperimentale è volta a velocizzare il traffico del gas nell'area portuale di Piombino che ospita il rigassificatore



PIOMBINO — Sdoganamento in mare per le navi mono cliente che trasportano gas naturale liquefatto (Gnl) destinato alla nave rigassificatrice Golar Tundra ormeggiata al Porto di Piombino: la procedura - già operativa dal 2014 per le merci in container e dal 2021 per le navi mono cliente che trasportano merci alla rinfusa - viene ora estesa in via sperimentale per un semestre con l'obiettivo di snellire e velocizzare il traffico di Gnl nell’area portuale di Piombino. 

Lo sdoganamento in mare - spiega in una nota l'Agenzia dogane e monopoli (Adm) - consente infatti agli operatori di anticipare la presentazione del manifesto delle merci in arrivo e delle relative dichiarazioni doganali prima che la nave arrivi in porto, avvalendosi del sistema di monitoraggio della capitaneria di Porto.

In questo modo, le importazioni destinate alla nave rigassificatrice possono essere effettuate senza alcun vincolo temporale, assicurando le esigenze di approvvigionamento energetico su scala nazionale e lo svolgimento delle operazioni di scarico in piena sicurezza.

L’iniziativa rientra tra le innovazioni procedurali che, intervenendo sulla tempestività e fruibilità delle informazioni, velocizzano i traffici commerciali in ambito portuale e sostengono lo sviluppo dei nostri porti.

"Nello scalo di Piombino in linea con le ulteriori attività messe in campo già da tempo grazie alla collaborazione fra Adm e l’Autorità di Sistema portuale del Mar Tirreno Settentrionale, viene messo a disposizione un nuovo strumento di operatività a sostegno della speditezza dei traffici commerciali e per una gestione più efficiente della componente logistica connessa alla movimentazione delle merci", sottolinea Adm.

In totale il rigassificatore di Piombino ha ricevuto 28 navi, per un totale di circa 2 miliardi di metri cubi di gas immesso nella rete nazionale.

Golar Tundra

La Golar Tundra è uno dei quattro impianti di rigassificazione esistenti in Italia, in attesa dell’arrivo del nuovo rigassificatore di Ravenna, la cui entrata in esercizio è prevista nel 2025.

La nave rigassificatrice, acquistata da Snam su mandato del governo con la finalità di differenziare l’approvvigionamento energetico e diminuire la dipendenza dalle importazioni di gas proveniente dalla Russia a seguito della crisi generata dal conflitto russo-ucraino, ha fatto il suo ingresso a Piombino il 20 Marzo 2023 ed è entrata in esercizio nel mese di Luglio dello stesso anno.

Viene rifornita a intervalli regolari da navi metaniere, che trasportano il Gnl alla temperatura di – 160°C. Il GNL viene quindi trasferito nei serbatoi della Fsru (unità galleggiante di stoccaggio e rigassificazione) tramite bracci di scarico, per poi essere rigassificato. 

Il processo di rigassificazione si ottiene immettendo il Gnl in uno scambiatore di calore in cui scorre un liquido più caldo, normalmente acqua di mare, la cui temperatura naturale è sufficiente per riportare il gas allo stato gassoso. Il metano a temperatura ambiente ottenuto dal processo di rigassificazione viene poi compresso e immesso in un gasdotto che parte dalla Fsru e arriva fino alla rete di trasporto nazionale.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
L'orrore si è consumato nella notte: lui l'ha avvicinata con gentilezza, poi l'ha afferrata per il collo e minacciata costringendola ad appartarsi
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Attualità

Cronaca