Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:35 METEO:FIRENZE10°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
mercoledì 01 dicembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Letta «Queen maker» scopre le carte: ecco chi è il primo identikit del Pd per la corsa al Colle

Lavoro sabato 04 settembre 2021 ore 07:45

La Ids passa a Fincantieri

A darne notizia è stato il presidente della Regione, Eugenio Giani: "Grande soddisfazione, salvati 200 posti di lavoro. Nuove prospettive di sviluppo"



PISA — Fincantieri rileverà la Ids di Pisa. A dare la notizia il presidente della Regione Toscana Eugenio Giani, a seguito del lavoro di regia, ascolto e mediazione svolto dalla Regione nella soluzione della crisi dell’azienda. 

“La Ids è una società di carattere nazionale, ma la maggior parte dei circa 200 dipendenti si trova a Pisa – ha ricordato il presidente - per questo i sindacati si sono rivolti a noi e la Toscana ha raccolto il loro appello attivando subito un tavolo presso la Presidenza. Abbiamo lavorato insieme e raggiunto una soluzione che vede la Toscana parte attiva attraverso il supporto di Sici, la società per lo Sviluppo Impresa Centro Italia di Fidi Toscana"

"Ringrazio l’amministratore delegato di Ids Fausto Azzi per la collaborazione - ha aggiunto Giani -. E’ per me un’immensa soddisfazione poter annunciare oggi che i livelli occupazionali sono salvi e che una crisi si è trasformata in opportunità di sviluppo, vista la prospettiva della sinergia che si potrà creare tra la Ids, società ad alto contenuto tecnologico, ed il distretto hi-tech e della ricerca di Pisa”.

Grande soddisfazione anche da parte dell’assessora regionale al lavoro Alessandra Nardini e di Valerio Fabiani, consigliere del presidente Giani per le crisi aziendali che con Paolo Tedeschi, capo di Gabinetto della Presidenza, ha seguito la vicenda. 

“Questo è un risultato molto importante, per il quale ringrazio anche i sindacati per il ruolo prezioso che hanno svolto. Ne siamo particolarmente fieri – ha commentato Fabiani – anche perché potrebbe aprire nuove opportunità di sviluppo, sappiamo infatti dalla stampa che Fincantieri sta discutendo con Leonardo anche l'acquisizione di Oto Melara nel campo navale. Al fine di completare il perimetro delle attività navali di Fincantieri, auspichiamo che la discussione con Leonardo possa contemplare anche la Wass di Livorno in quanto complementare ad Oto Melara”.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Dopo il boato è scoppiato un incendio che ha generato una gigantesca colonna di fumo nero. Grande paura ma nessun ferito
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Lavoro

Attualità