Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:25 METEO:FIRENZE23°38°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
martedì 16 luglio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Trump e quel «Combattete!»: il momento che cambia la campagna elettorale per tutti
Trump e quel «Combattete!»: il momento che cambia la campagna elettorale per tutti

Attualità giovedì 08 ottobre 2015 ore 11:00

"Province, assicurare la continuità dei servizi"

Lo ha detto il consigliere Pieroni del Pd presentando la risoluzione sul riordino delle funzioni provinciali approvata ieri dal consiglio regionale



FIRENZE — La risoluzione del gruppo Pd era collegata alla relazione illustrata dall'assessore Bugli al consiglio regionale per aggiornarlo sulla riorganizzazione delle funzioni e del personale delle Province messa in atto dalla Regione alla luce della riforma Del Rio.

“Il riordino delle province è una sfida impegnativa ma anche un’opportunità per assicurare la continuità dei servizi sul territorio, semplificando le procedure e migliorando l’efficacia - ha spiegato Andrea Pieroni  - E’ un passaggio che, in linea con la riforma costituzionale in discussione, muterà il profilo della Regione che aggiungerà alle competenze legislative e di programma anche importanti funzioni gestionali. E in questa fase, un’attenzione particolare va data alla Polizia provinciale e ai Centri per l’impiego, sia per la professionalità che per le competenze acquisite su temi come ambiente, caccia, pesca e agricoltura. Ed è anche per questo che il Pd è d’accordo nello spostare la data del 31 ottobre quale termine entro il quale le regioni devono procedere all’individuazione del personale da trasferire”.

“E’ necessario mantenere il più possibile servizi e presidi sul territorio nelle materie che dal 1 gennaio saranno afferenti alla Regione e mi riferisco in particolare al lavoro, alla formazione, all’agricoltura, la difesa del suolo, la caccia , la pesca e l’ambiente - ha sottolineato Pieroni - Nei prossimi passaggi che porteranno al completamento del processo di riordino  è fondamentale che vengano valorizzate e salvaguardate competenze e professionalità, venga posta la massima attenzione a garantire in modo efficace la continuità dei servizi prima erogati dalle province, cercando anche di migliorarne le prestazioni”. 

La risoluzione invita a giunta anche a garantire alle province l'esercizio di funzioni fondamentali come la viabilità provinciale e la gestione dell’edilizia scolastica, ovviamente con la giusta dotazione di risorse.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Ti potrebbe interessare anche:

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno