Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 12° 
Domani 13° 
Un anno fa? Clicca qui
giovedì 21 novembre 2019

Attualità mercoledì 24 luglio 2019 ore 13:38

Mibac finanzia la Giostra dell’Orso, ira dell'Enpa

L'ente protezione animali attacca il ministro Alberto Bonisoli per il sostegno economico riconosciuto alla tradizionale manifestazione pistoiese



PISTOIA — L'Ente Nazionale Protezione Animali ha espresso "Stupore, sconcerto, indignazione" alla notizia che il Ministero dei Beni Culturali ha finanziato con 50mila euro la Giostra dell’Orso di Pistoia. L'Ente ha sottolineato la "evidente inopportunità di sovvenzionare manifestazioni che prevedono lo sfruttamento di animali" ed ha aggiunto "a rendere ancora più inquietante l'aiutino del Ministero è la storia recente del Palio di Pistoia che dal 1980 al 2014 ha causato la morte di ben 14 cavalli".

Enpa richiama il ministro Bonisoli, "il quale, più o meno convintamente, si sta molto spendendo per la riforma del circo senza animali" e ritiene "molto contraddittorio sostenere da un lato la necessità di emancipare gli animali dai circhi, dall’altro supportate economicamente una manifestazione macchiata dal sangue di così tanti cavalli". "Evidentemente - aggiunge Enpa - al ministro sfugge una banale constatazione: tra circhi e palii cambia la forma, ma non la sostanza dello sfruttamento".

In materia di circhi Enpa ha aggiunto inoltre "C’era una legge delega del precedente governo, che non era la migliore possibile ma tracciava comunque un percorso. L’attuale esecutivo ha avuto sei mesi di tempo per esercitarla, tuttavia ha ritenuto di non procedere. Così quella delega è sfumata a dicembre. Da allora Bonisoli ha più volte annunciato una nuova delega, ma oggi di concreto ci sono solo i 50mila euro alla Giostra dell’Orso".



Tag

Quel giorno di 38 anni fa: la sfida tra la Ferrari di Villeneuve e un F 104

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

Attualità