Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:05 METEO:FIRENZE23°40°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
venerdì 19 luglio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
La corsa dei russi in moto per evitare le bombe ucraine
La corsa dei russi in moto per evitare le bombe ucraine

Cronaca giovedì 18 marzo 2021 ore 18:30

Quel giro osceno e vorticoso di video con bimbi abusati

C'è anche un toscano fra le 119 persone indagate dalla Polizia Postale in un'inchiesta sulla pedopornografia, fra cui un ragazzo di 18 anni



PISTOIA — C'erano anche alcuni neonati in quei video dell'orrore dove i bambini venivano abusati sessualmente o erano vittime di violenza, poi quei file venivano scambiati sui social. In manette è finita anche una persona che vive in provincia di Pistoia, tra le tre arrestate nell'indagine portata avanti dalla Polizia Postale e coordinata dalla Procura di Catanzaro. Nel registro degli indagati sono invece state iscritte 119 persone, di queste 100 vivono in Italia ed hanno un'età compresa tra i 18 e i 72 anni.

Gli indagati si scambiavano i video e le immagini attraverso falsi username, gli accertamenti portati avanti dagli agenti hanno portato così  alle perquisizioni che hanno interessato 16 regioni e 60 province, in particolare in Lombardia, Piemonte e Veneto. I tre arrestati sono invece residenti nelle province di Imperia, Pistoia e Reggio Calabria.

Gli investigatori hanno individuato oltre 28mila immagini e 8mila video a carattere pedopornografico e sequestrato 230 dispositivi informatici. L'indagine è partita un anno fa grazie ad alcune segnalazioni arrivate agli agenti delle Polizia postale da un circuito internazionale di cooperazione nel contrasto dello sfruttamento minorile online e della pedopornografia.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno