Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 18° 
Domani 17° 
Un anno fa? Clicca qui
mercoledì 16 ottobre 2019

Attualità domenica 21 maggio 2017 ore 15:30

Febbre a stelle e strisce, il sindaco invita Obama

Lettera del sindaco di Poggio all'ex inquilino della Casa Bianca per invitarlo a casa di Filippo Mazzei, il toscano che ispirò l'Indipendenza Usa



POGGIO A CAIANO — Tra una partita a golf, una a tennis e una corsa all'aria aperta nella campagna toscana, chissà che all'ex inquilino della Casa Bianca non salti in mente di accettare anche l'invito del sindaco di Poggio a Caiano Marco Martini a fare una puntata nel paese che dette i natali a Filippo Mazzei. Magari nel tragitto per arrivare a Firenze dove Obama e consorte potrebbero arrivare domani. 

Sì perché Filippo Mazzei è un personaggio che lega la Toscana agli Stati Uniti dai tempi della loro formazione. Da quando, cioè, Mazzei strinse amiciza con Thomas Jefferson, uno dei padri fondatori della democrazia statunitense, condividendo con lui le idee alla base della Costituzione americana. 

Il primo cittadino poggese ha così scritto una lettera a Obama invitandolo a visitare anche la Villa Medicea e il museo della Natura Morta. “Egregio presidente Obama, considerata la Sua presenza in Toscana, desidero invitarla, unitamente alla Giunta ed al Consiglio Comunale, a visitare la nostra città di Poggio a Caiano dove è nato Filippo Mazzei, amico di Thomas Jefferson e di altri tre Presidenti degli Stati Uniti d’America - ha scritto il sindaco - Nel saluto che rivolse al presidente del Consiglio Matteo Renzi nella cena alla Casa Bianca dell’autunno scorso, Lei citò testualmente: “..e stasera, dobbiamo ricordarci che la democrazia Americana è stata caratterizzata anche con un tocco d’Italia. La nostra dichiarazione che “tutti gli uomini sono stati creati uguali” è stata scritta da Thomas Jefferson e fu un concetto condiviso con il suo amico fiorentino Filippo Mazzei”.

"Grazie all’importante presenza di Filippo Mazzei in Virginia, vicino a Monticello, residenza di Jefferson, è nata l’amicizia della nostra comunità con la città di Charlottesville, concretizzata con il gemellaggio sottoscritto nel 1977 che quest’anno celebra il 40mo anniversario e che ha consolidato l’amicizia e la collaborazione fra i giovani e le famiglie delle nostre comunità - ha concluso il sindaco - La invito quindi a visitare Poggio a Caiano, per noi sarebbe davvero un grande onore”.

Arriverà Obama? Impossibile saperlo, intanto l'invito è partito.



Tag

Siria, Trump: "Tradimento? I Curdi non ci aiutarono durante la Seconda Guerra Mondiale"

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Attualità

Cronaca