Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:35 METEO:FIRENZE9°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
domenica 29 gennaio 2023
Tutti i titoli:
corriere tv
Il ministro Guido Crosetto canta Bella Ciao alla serata con Fiorello per il Bambino Gesù

Cronaca lunedì 07 novembre 2022 ore 15:58

Simula d'aver smarrito la carta del cronotachimetro per guidare a più non posso

polizia e tir
Foto d'archivio

L'autotrasportatore aveva anche sporto denuncia di smarrimento per ottenere una seconda carta. La polizia stradale però l'ha beccato



PONTREMOLI — Con due carte del cronotachigrafo, deve aver pensato secondo la Polstrada, avrebbe potuto guidare il suo tir a più non posso risultando però sempre in regola alternando i due documenti. Così l'autotrasportatore - in servizio presso una ditta toscana - aveva anche sporto denuncia di smarrimento della prima carta, per ottenerne un'altra.

La polizia stradale però ha verificato i dati su tempi di guida e di riposo memorizzati sul cronotachigrafo e si è accorta della simulazione di smarrimento finendo col sanzionarlo e denunciarlo con tanto di ritiro della patente. L'uomo è stato fermato alla guida la sera del primo Novembre rendendosi conto dello stratagemma: troppo precisi i tempi segnati sul documento. 

La polizia stradale di Pontremoli non si è data per vinta ed ha approfondito svelando, grazie alla lettura dei dati memorizzati sul cronotachigrafo, la frode della doppia scheda. Il conducente è stato denunciato per la violazione della normativa sulla sicurezza sul lavoro e la falsa denuncia presentata. Per le ripetute violazioni accertate sul rispetto dei tempi di guida gli sono state contestate multe per più di 4.000 euro oltre al ritiro immediato della patente.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno