Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:20 METEO:FIRENZE16°26°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
venerdì 07 ottobre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
La finlandese Sanna Marin: «La via d'uscita dalla guerra? È una sola»

Attualità domenica 15 marzo 2015 ore 12:50

Porto di Livorno, Cgil: "Avanti così"

​Accordo di Programma di Livorno: Incontro in Regione; Cgil, 'avanti così'. 'Allo sviluppo del porto serve un adeguato sviluppo della logistica' 'prima possibile risposte a bisogno lavoro'



FIRENZE — Dopo l'incontro al Ministero dell'economia e dello Sviluppo Economico e il punto dell'accordo fatto in Regione con il Presidente Erico Rossi, l'assessore Gianfranco Simoncini e tutti i soggetti del tavolo regionale, la Cgil ha espresso “apprezzamento per come si è mossa la Regione dimostrando che quando si lavora seriamente gli accordi vanno avanti e non si arenano, tanto è vero che i bandi di gara potranno partire dal prossimo mese di Aprile”

La Cgil Toscana nel corso dell'incontro “si è detta convinta che allo sviluppo del porto serve un adeguato sviluppo della logistica, a partire dalla Grosseto/Fano per il collegamento con i Balcani, passando per l'autostrada tirrenica ultima versione, al progetto con le Fs per portare i binari fino ai moli, senza dimenticare la bretella 398 che colleghi Piombino con il corridoio 1 che, attraverso Firenze, porta a Berlino.

Resta da da risolvere il problema dell'alto costo dell'energia, la Cgil Toscana “pensa ad un consorzio di imprese ergivore che possa abbattere i costi stante le quantità comprate e contratti a lungo termine.

Secondo Cgil Toscana poi, “ visto che alcuni strumenti ci sono, è necessario, prima possibile, dare soluzione al bisogno di lavoro” Da qui la proposta di un tavolo territoriale su Livorno per cercare idee, occasioni di lavoro in modo da arrivare 'vivi' al dispiegarsi dell'AdP di Livorno che dovrà essere firmato a breve”

Nel frattempo la Cgil Toscana stigmatizza il comportamento della proprietà del Call Center di Guasticce che, nonostante le assicurazione avute in sede ministeriale, farà partire e lettere di licenziamento per 350 lavoratori. nb


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Il conducente, 37 anni, ha riportato un brutto trauma cranico ed è stato soccorso in codice rosso per poi essere trasportato d'urgenza in ospedale
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Cronaca

Attualità