Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 09:45 METEO:FIRENZE17°22°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
domenica 23 giugno 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Argentina, tifosi celebrano i 38 anni dalla doppietta di Maradona contro l'Inghilterra
Argentina, tifosi celebrano i 38 anni dalla doppietta di Maradona contro l'Inghilterra

Cronaca martedì 11 ottobre 2022 ore 19:00

Centinaia a nero, sottopagati e sotto ricatto

Cento lavoratori a nero e 159 irregolari, 26 imprenditori segnalati all’Inps e Ispettorato del Lavoro e 10 attività con richiesta di sospensione



PRATO — La guardia di finanza di Prato ha reso noto di avere sottoposto a controllo migliaia di posizioni lavorative da inizio anno su tutto il territorio della provincia, prevalentemente nel settore manifatturiero ma anche nella ristorazione, nel commercio al dettaglio e nei servizi alla persona, Nel complesso, i finanzieri hanno individuato 100 lavoratori a nero e 159 lavoratori irregolari.

Sono 26 gli imprenditori segnalati ai competenti uffici dell’Inps e dell’Ispettorato del Lavoro per irregolarità contributive e previdenziali nonché violazioni in materia di sicurezza. Tre sono stati denunciati alla procura per sfruttamento del lavoro, in quanto imponevano regimi di lavoro non rispondenti a quelli previsti dalla vigente contrattazione collettiva e si erano avvalsi di manodopera sistematicamente sottopagata e sottoposta al ricatto del licenziamento senza tutele.

I finanzieri hanno inoltre proposto all’Ispettorato Territoriale del Lavoro di Prato la sospensione dell’attività di 10 imprese, avendo riscontrato che almeno il 10% dei lavoratori presenti sul luogo di lavoro risultava occupato, al momento dell’accesso ispettivo, senza la preventiva comunicazione di instaurazione del relativo rapporto.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno