Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 17°21° 
Domani 15°27° 
Un anno fa? Clicca qui
martedì 16 luglio 2019

Cronaca sabato 01 aprile 2017 ore 14:30

Le micidiali droghe sintetiche della coppia cinese

Avevano trentamila euro di stupefacenti tra shaboo, ecstasy e ketamina i due fidanzati che gestivano una fetta del mercato dello spaccio pratese



PRATO — L'operazione dei carabinieri è scattata nella notte e si è conclusa con l'arresto dei due fidanzati, 30 anni lui e 20 lei. Il primo, irregolare in Italia, era uno volto già noto ai militari per i suoi numerosi precedenti. Proprio questo ha attratto l'attenzione degli uomini che lo hanno visto passare durante un pattugliamento in via dell'Alberaccio. 

Era appena sceso da un taxi. Pochi passi ed è scattata la perquisizione: nel giubbino indossato dal 30enne era nascosto un pacchetto di sigarette con dentro nove grammi di shaboo e 300 euro in c9ontanti. A quel punto la perquisizione si è spostata nel suo appartamento e qui è venuto fuori il resto della droga. I carabinieri l'hanno trovata in un contenitore a forma di libro con sopra alcune scritte in cinese: dentro c'era una piccola cassaforte in metallo chiusa a chiave. Chiave che è stata trovata poco distante, nella valvola di un termosifone. 

All'interno dello scrigno sono state trovate sette bustine trasparenti con shaboo e altro denaro in contanti. Altre sei bustine, con della ketamina in aggiunta al resto degli stupefacenti, erano nascoste in una scatola di scarpe. Non solo: altra droga era stata nascosta all’interno di un contenitore in plastica relativo ad una bevanda cinese.

Dalla casa dell'uomo i controlli si sono subito spostati a quella della ragazza con il quale, a quanto pare, spesso coabita, in via Legnano. Anche qui, solo conferme dell'attività della coppia: altro shaboo, ketamina e pasticche di ecstasy, denaro contante ed una serie di bustine in plastica trasparente per il confezionamento delle dosi oltre ai bilancini di precisione usati per pesare la droga. 

A conti fatti i carabinieri hanno sequestrato in tutto più di 200 grammi di droghe sintetiche, 5 pasticche di ecstasy e 500 euro in contanti ritenuti il ricavato dell’attività di spaccio. Probabile che le micidiali droghe, i cui effetti possono devastanti e irreparabili sull'organismo, provenga dall’estero e sia giunta a Prato con spedizioni a mezzo corriere. 

I due sono stati arrestati e associati ai penitenziari di Firenze e Prato. 



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Cronaca

Attualità