Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:30 METEO:FIRENZE17°25°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
lunedì 03 ottobre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Nel villaggio di Lzyum, dove non c'è più una sola casa rimasta in piedi. Olga: «Anche il nostro liceo distrutto dai russi»

Cronaca venerdì 24 maggio 2019 ore 17:00

Rogo Macrolotto, proprietari assolti in Cassazione

La Suprema Corte ha annullato la condanna d'appello a quattro anni per i due proprietari del capannone in cui nel 2013 morirono sette operai cinesi



PRATO — Per la Cassazione i due fratelli Giacomo e Massimo Pellegrini, proprietari del capannone di via Toscana dove il 1 dicembre si scatenò il terribile incendio costato la vita a sette lavoratori cinesi, non sono colpevoli. La Suprema Corte ha infatti annullato senza rinvio la sentenza emessa dalla terza sezione penale della Corte d'Appello di Firenze con cui entrambi erano stati condannati a quattro anni di reclusione per omicidio colposo plurimo aggravato. 

Le uniche persone condannate per i tragici fatti di via Toscana restano quindi le sorelle Lin Youlan e Lin Youli, proprietarie di fatto della ditta che nell'immobile era stata allestita. Le loro pene, rispettivamente a 8 anni e 6 mesi e a 6 anni e 10 mesi, sono state confermate in Cassazione.

Le sette vittime dell'incendio, secondo quanto stabilito dall'autopsia, morirono intossicate dalle sostanze tossiche sprigionate dalle stoffe di nylon che andarono a fuoco nel rogo. 

Entro sessanta giorni saranno depositate le motivazioni della sentenza della Cassazione.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
L'hanno trovato nella notte accasciato su una panchina. Sul posto carabinieri e soccorritori del 118. E' stato intubato, poi la corsa in ospedale
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Adolfo Santoro

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cronaca

Attualità