Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 12° 
Domani 14° 
Un anno fa? Clicca qui
giovedì 27 febbraio 2020

Politica lunedì 03 giugno 2019 ore 10:50

Spada, Garnier, Milone, salta l'apparentamento

Daniele Spada, Marilena Garnier, Aldo Milone

Accordo saltato per il ballottaggio. Le due liste civiche confermano il sostegno al candidato del centrodestra ma senza i simboli accanto al suo nome



PRATO — Ballottaggio, si cambia di nuovo in casa centrodestra. A quattro giorni dall'annunciato apparentamento tra il candidato sindaco Daniele Spada, sfidante del candidato del centrosinistra Matteo Biffoni il 9 giugno, e le liste civiche che al primo turno avevano sostenuto Aldo Milone e Marilena Garnier, l'accordo è saltato. Milone e Garnier, così come Emilio Paradiso della Lega Toscana, hanno confermato il loro sostegno a Spada ma sulla scheda i loro simboli non compariranno accanto a quello del candidato del centrodestra. 

La retromarcia, a quanto pare, sarebbero stati i conti rifatti da Marilena Garnier che, in caso di apparentamento formale e di sconfitta di Spada, non avrebbe avuto il seggio in consiglio comunale dato invece per certo sia in caso di vittoria che di sconfitta senza apparentamento. Da qui la giravolta che ha fatto saltare l'accordo formale. 



Tag

Travaglio ironico su Renzi: «Non lo nomino altrimenti mi fa causa. È geniale, umile e bellissimo...»

Ultimi articoli Vedi tutti

Imprese & Professioni

Cronaca

Attualità

Attualità