Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:20 METEO:FIRENZE16°26°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
martedì 04 ottobre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Dentro Bakhmut deserta, tra colpi di artiglieria e carri armati. Qui il centro della battaglia per il Donbass

Attualità venerdì 16 maggio 2014 ore 14:07

Premio Capelli, giovani giornalisti crescono

Servizio di Tommaso Tafi

Premiati Rino Bucci per un pezzo apparso sul Tirreno, Serena e Jacopo Landi e Lorenzo Matucci per la categoria audio-video. In giuria anche Veltroni



FIRENZE — Un articolo di giornale e due reportage audio-video pubblicati uno sul web e uno trasmesso in tv.
Il giornalismo multimediale, divenuto ormai una realtà consolidata nell'offerta informativa italiana, ha trovato un riconoscimento "ufficiale" nella sede della Giunta regionale, dove si è svolta la premiazione della settima edizione del premio giornalistico Gabriele Capelli.

Per la categoria "Lavori Testuali" è stato premiato Rino Bucci, che sul Tirreno ha pubblicato un pezzo dal titolo "Il dramma di Riparbella", che racconta del coraggio di una donna che, pur avendo ereditato un debito da 375 mila euro, ha guardato in faccia la crisi senza arrendersi. Un articolo "come se ne vorrebbero leggere tanti", c'è scritto nelle motivazioni di un premio che assegna a Bucci 5 mila euro.  

Per la categoria audio-viodeo invece si registra un ex aequo. Premiati con 2500 euro a testa Serena e Jacopo Landi, autori di "Grezzano '67" e Lorenzo Matucci con il suo "Prato e il distretto del pennello". Il primo è un servizio fatto di interviste e fotografie attraverso cui si racconta l'alluvione del 66' di Firenze. Servizio andato in onda su RTV38. Il lavoro di Matucci indaga invece il "caso Prato", con un viaggio inedito al Macrolotto per documentare le condizioni di vita dei lavoratori cinesi.

Il premio Capelli, promosso dall'Associazione Stampa Toscana e dall'Ordine dei Giornalisti della Toscana, è un'osservatorio privilegiato su un settore in difficoltà. Settore che è ancora in attesa dei contributi all'editoria (3 milioni di euro) previsti da un a legge regionale del 2013, ma che ancora non è stata approvata in via definitiva.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Ti potrebbe interessare anche:

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
A scoprire i corpi dei due, fiorentini, sono stati i carabinieri a seguito dell'allarme lanciato da una donna che non riusciva a contattarli
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Monitor Consiglio

Cronaca

Attualità

Cronaca