Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:30 METEO:FIRENZE11°15°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
venerdì 09 dicembre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Il video dello scambio in aeroporto tra Brittney Griner e Viktor But

Attualità domenica 23 agosto 2020 ore 10:00

Primo trapianto di utero, la donatrice è toscana

Il primo trapianto di utero in Italia è stato eseguito al Policlinico di Catania. La paziente è una donna siciliana di 29 anni nata priva di utero



CATANIA — Si tratta del primo trapianto di utero effettuato in Italia, "Un evento storico" come ha sottolineato il Centro Nazionale Trapianti. Il trapianto è stato eseguito nel centro trapianti del Policlinico di Catania in collaborazione con l'Azienda ospedaliera Cannizzaro dall'equipe composta dai professori Pierfrancesco e Massimiliano Veroux, Paolo Scollo e Giuseppe Scibilia.

La paziente è in buone condizioni di salute, ma ci vorranno alcuni giorni per capire se l'operazione è andata a buon fine. Si tratta di una donna siciliana di 29 anni nata priva di utero a causa di una rara malattia congenita e l'obiettivo è quello di permettere alla donna di avere una gravidanza.

E' toscana invece la donna che ha donato l'organo, si tratta di una 37enne deceduta per un arresto cardiaco improvviso, che aveva espresso il consenso alla donazione e che in passato aveva avuto gravidanze terminate con parto naturale. La paziente è stata selezionata in base a caratteristiche di compatibilità con la donatrice toscana.

Il processo di donazione è stato coordinato dallo stesso Centro nazionale trapianti in collaborazione con i centri regionali di Sicilia e Toscana.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno