Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 16:15 METEO:FIRENZE23°37°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
mercoledì 24 luglio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Autobomba a Mosca: in un video si vede un uomo che piazza l'ordigno sotto l'auto, poi l'esplosione
Autobomba a Mosca: in un video si vede un uomo che piazza l'ordigno sotto l'auto, poi l'esplosione

Cronaca venerdì 17 maggio 2024 ore 18:45

Rifiuti pericolosi nella maxi discarica abusiva

L'operazione della guardia di finanza
L'operazione della guardia di finanza

L'area su cui la finanza ha messo i sigilli, circa 1.300 metri quadri, individuata tramite sorvoli su elicotteri equipaggiati ad alta tecnologia



PROVINCIA DI AREZZO — Rifiuti speciali e pericolosi stoccati senza permesso in un'area verde ridotta a discarica abusiva: la guardia di finanza ha sottoposto a sequestro penale uno spazio di circa 1.300 metri quadri nell'Aretino, denunciando il legale rappresentante della ditta a cui era riconducibile il terreno per attività di gestione di rifiuti non autorizzata.

L'operazione è stata effettuata dai militari del comando provinciale di Arezzo in collaborazione con il dipartimento aretino dell'Arpat.

Il terreno divenuto deposito di quei rifiuti - scoperto e non impermeabilizzato - è stato individuato a seguito di una mappatura del territorio effettuata dalla sezione aerea delle Fiamme Gialle di Pisa tramite specifici sorvoli a bordo di elicotteri equipaggiati con tecnologia di ultimissima generazione.

I finanzieri, con la collaborazione dei tecnici Arpat, hanno appurato che i rifiuti erano anche speciali (macchinari e apparecchiature deteriorate e obsolete) e pericolosi (veicoli pesanti a motore non bonificati, Raee) che sarebbero dovuti essere avviati alle operazioni di smaltimento.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno