Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:00 METEO:FIRENZE16°28°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
domenica 16 giugno 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Urla e paura: un grosso squalo davanti alla spiaggia di Gran Canaria

Cronaca lunedì 29 aprile 2024 ore 18:30

Caporalato in agricoltura, 10 arresti in Toscana

carabinieri nei campi

L'operazione dei carabinieri è scattata all'alba. Scoperto un sistema di sfruttamento di persone straniere ospiti di un centro di accoglienza



PROVINCE DI LIVORNO E GROSSETO — Paghe fino a 0,97 euro l'ora per lavorare nelle campagne toscane, in un sistema di sfruttamento scoperto dai carabinieri del comando provinciale di Livorno ai danni di cittadini extracomunitari ospiti di un centro di accoglienza straordinaria (Cas) proprio del Livornese. E così stamani all'alba è scattata l'operazione anticaporalato con 10 arresti nei confronti di persone di nazionalità pakistana indiziate a vario titolo e in concorso tra loro di intermediazione illecita esfruttamento del lavoro.

L'indagine è stata condotta - sotto la regia della procura livornese - dal nucleo operativo e radiomobile dei carabinieri della compagnia di Piombino col supporto del nucleo ispettorato del lavoro dell'Arma, arrivando a ricostruire l'utilizzo illecito di manodopera attuato da 6 titolari di ditte individuali operanti nel settore agricolo.

Avvalendosi anche di altri soggetti per il reclutamento, il trasporto giornaliero e il controllo dei lavoratori, approfittando del loro stato di bisogno hanno impiegato 67 cittadini di nazionalità pakistana e bengalese ospitati presso al Cas, utilizzandoli per la raccolta di ortaggi e olive, oltre che per la pulizia di vigneti in terreni nelle province di Livorno e Grosseto.

Niente contratto di assunzione e orari di lavoro fino a 10 ore al giorno senza pause, trattamento economico ben lungi dai 10,56 euro l'ora previsti dalla contrattazione. In un caso la paga era addirittura di 0,97 euro l’ora), per di più con sistematica violazione delle norme in materia di sicurezza e igiene.

Olter ai 10 arresti, nel corso dell’operazione è stato eseguito un decreto di sequestro preventivo di 45mila euro quale profitto accertato dall’Inps a seguito del mancato versamento dei contributi previdenziali ed assicurativi per i lavoratori illecitamente impiegati.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

L'indagine dei carabinieri
Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno