comscore
Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 18°24° 
Domani 18°25° 
Un anno fa? Clicca qui
Toscana Media News - Giornale Online
venerdì 05 giugno 2020
corriere tv
I soldi sotterrati nel giardino: le ricerche della Guardia di Finanza con la pala meccanica

Imprese & Professioni martedì 07 aprile 2020 ore 10:30

​Ravvedimento operoso per architetti: proroga a causa covid-19. Ecco le indicazioni dell’OAF

In virtù del cosiddetto Decreto Chiudi Italia e delle relative misure restrittive messe in atto per contenere la diffusione del nuovo coronavirus, anche il mondo dei professionisti ha subito una battuta di arresto.



TOSCANA — Gli ordini professionali, su scala nazionale e territoriale, hanno dovuto adeguarsi riorganizzando, come tutti del resto, le proprie modalità lavorative e rimandando alcune date e scadenze importanti.
L’OAF, Ordine degli Architetti di Firenze, ha destinato un’intera sezione del suo sito a comunicazioni, iniziative e provvedimenti relativi all’emergenza covid-19, per tenere informati i propri iscritti su tutti gli sviluppi e le decisioni prese dal Consiglio Nazionale degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori.

Uno dei provvedimenti più rilevanti e che, di sicuro, agevoleranno gli interessati è la proroga del semestre di ravvedimento operoso prevista dalla nota n°22 del 10 marzo 2020.
Secondo le linee guida per la formazione degli architetti nell’arco del triennio 2017/2019 gli iscritti avrebbero dovuto conseguire un numero di 60 crediti formativi professionali a pena di sanzioni disciplinari come la censura o la sospensione.
Tuttavia, agli inadempienti era concesso un semestre di tempo per sanare eventuali debiti e tale semestre avrebbe concludersi in data 30 giugno 2020.

A seguito delle misure restrittive imposte dalla quarantena alcune attività con le quali era possibile conseguire tali crediti formativi professionali sono state sospese.
Non sarà possibile, dunque, partecipare ad attività formative svolte in modalità frontale come i convegni, i seminari o i corsi di formazione svolti in aula.

Considerati gli svantaggi che ciò comporta per gli interessati, il CNAPPC ha concesso un ulteriore finestra di tempo per sanare il debito formativo, prorogando il termine ultimo per il ravvedimento operoso al 31 dicembre 2020.

Inoltre, il CNAPPC conclude la sopracitata nota consigliando agli iscritti di servirsi percorsi formativi erogati in FAD, ovvero formazione a distanza, prodigandosi all’attivazione sulla piattaforma iM@teria di tutti gli aggiornamenti necessari per l’adeguamento alla proroga del semestre di ravvedimento.

Da anni ormai la modalità FAD e, nella fattispecie, la modalità e-learning, costituiscono un modo rapido e veloce per acquisire CFP tramite corsi di formazione per architetti online e, soprattutto in un momento storico come questo, poter provvedere alla propria formazione gestendo in autonomia i percorsi formativi, dal proprio smartphone magari, si rivela una scelta saggia e sicura, oltre che ad un modo costruttivo per trascorrere questi giorni di quarantena.



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità