Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:20 METEO:FIRENZE14°21°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
sabato 01 ottobre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
La drammatica battaglia per l'acciaieria Azovstal di Mariupol vista con gli occhi del soldato-cameraman: le immagini

Attualità mercoledì 25 febbraio 2015 ore 17:42

Renzi assolto perché "non addetto ai lavori"

Pubblicate le motivazioni per cui il premier non è stato ritenuto responsabile per le assunzioni irregolari fatte da presidente della Provincia



FIRENZE — La vicenda risale agli anni tra il 2004 e il 2009 quando era presidente della Provincia di Firenze e si riferisce all'inquadramento di 4 nuovi assunti nel suo staff personale tutti sprovvisti di laurea.

Nella sentenza, pubblicata sul proprio sito da 'Il Fatto Quotidiano', la prima sezione giurisdizionale centrale d'appello spiega che le assunzioni vennero fatte sulla base di "pareri (ben quattro)" e di contratti "curati dall'entourage amministrativo e dalla struttura amministrativa provinciale". A Renzi, quindi, venne sottoposta "una documentazione corredata da sufficienti, apparenti garanzie, tanto da indurre ad una valutazione generale di legittimità dei provvedimenti" dal momento che "le irregolarità appaiono di difficile percezione da parte di un 'non addetto ai lavori'".

La sentenza con cui i giudici contabili d'appello hanno assolto Renzi ha ribaltato la decisione della Corte dei conti toscana che, nel 2011, lo condannò a un risarcimento da 14 mila euro.

"Pur non ricorrendo gli estremi della cosiddetta 'esimente politica' - si legge ancora nella sentenza - questo Collegio ritiene di poter rilevare l'assenza dell'elemento psicologico sufficiente a incardinare la responsabilità amministrativa, in un procedimento amministrativo assistito da garanzie i cui eventuali vizi appaiono di difficile percezione da parte di un 'non addetto ai lavori'".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
La vettura sarebbe sbandata sulla strada bagnata prima di andare a impattare contro la struttura a bordo strada. Tre i feriti, tra cui la bambina
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cronaca

Spettacoli