Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 10:45 METEO:FIRENZE11°15°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
venerdì 09 dicembre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Il video dello scambio in aeroporto tra Brittney Griner e Viktor But

Attualità lunedì 17 ottobre 2016 ore 13:55

Tom Hanks da Firenze a Venezia via Rignano

Nel film Inferno di Howard, il protagonista fugge da Firenze a Venezia su un treno AV che passa dal paese di Matteo Renzi, situato dalla parte opposta



RIGNANO SULL'ARNO — A suo tempo le riprese dall'alto di Rignano durante la lavorazione del film Inferno, diretto da Ron Howard e tratto dall'omonimo romanzo di Dan Brown, lusingarono e non poco gli abitanti del Valdarno.  

Ora che il film è uscito nelle sale, si è scoperto a cosa servivano quelle immagini: a un certo punto il protagonista del film, il professor Robert Langdon interpretato da Tom Hanks, acchiappa al volo un treno Italo per scappare dai cattivi che lo tampinano a Firenze e raggiungere Venezia. 

Subito dopo si vede il treno con Hanks a bordo che passa attraverso verdi colline e lambisce Rignano, paese fondato e cresciuto proprio ai bordi dei binari ferroviari e ripreso nel film in tutta la sua lunghezza. Peccato però che Rignano si trovi a sud di Firenze, direzione Arezzo-Roma, quindi dalla parte opposta rispetto a Venezia. 

E vabbè, licenza poetica. Oppure, visto che di paesi situati davvero fra Firenze e Venezia ce ne sono in abbondanza, potrebbe trattarsi di un omaggio al borgo natale del presidente del Consiglio Matteo Renzi, entusiasta sostenitore delle produzioni hollywoodiane sulle rive dell'Arno.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

SERVIZIO - HOLLYWOOD ARRIVA A FIRENZE PER LA PRIMA DI INFERNO
MATTEO RENZI SU DDL CINEMA ALLA PRIMA DI INFERNO - intervento integrale
Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno