Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:20 METEO:FIRENZE10°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
mercoledì 08 dicembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Prima della Scala, standing ovation per Mattarella

Cronaca domenica 17 ottobre 2021 ore 19:10

Lunga fila di auto, sono giovani che vanno al rave

La polizia, insieme ai carabinieri, è intervenuta in un'area isolata nelle campagne della Valdicecina stoppando sul nascere un'altra festa abusiva



RIPARBELLA — Nella notte scorsa i carabinieri, insospettiti dal molto traffico intorno a Riparbella hanno fatto dei controlli approfonditi in aree che potevano essere adatte ad accogliere un rave

Polizia, carabinieri di Volterra, il nucleo elicotteri dei carabinieri di Pisa sono intervenuti nel Comune di Riparbella, in località Poggio Malconsiglio e sono riusciti a stoppare sul nascere la festa abusiva.

Le forze dell'ordine hanno identificato i presenti e non si sono registrate criticità per l’ordine e per la sicurezza pubblica. Nel corso del servizio sono stati fermati 50 mezzi, a bordo c'erano circa 140 persone, sono state 75 quelle identificate. La zona del possibile rave è stata presidiata nelle ore successive dalla polizia.

Nei mesi scorsi sono stati numerosi i rave che si sono svolti in Toscana, come quello di Tavolaia, in provincia di Pisa, un altro nel Mugello e uno avvenuto al confine tra la Toscana e il Lazio.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Schianto mortale nel pomeriggio dove un giovane motociclista è morto sul colpo. Inutili i tentavi dei medici del 118 di rianimarlo
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Salvatore Calleri

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

CORONAVIRUS

Cronaca