Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:35 METEO:FIRENZE9°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
lunedì 30 gennaio 2023
Tutti i titoli:
corriere tv
I consigli estetici di De Luca a Bonaccini: «Lo voto, ma spunti quella barba e si tolga gli occhiali a goccia»

Monitor Consiglio venerdì 11 novembre 2022 ore 16:40 Spazio a cura dei gruppi politici del Consiglio regionale della Toscana

Ritrovare la serenità necessaria per portare avanti il percorso da alleati

Vincenzo Ceccarelli
Vincenzo Ceccarelli

Dichiarazione del capogruppo del Pd in Consiglio regionale Vincenzo Ceccarelli sull'incontro con Iv avvenuto il 10 Novembre 2022



FIRENZE — “Se vogliamo portare avanti il percorso che ci ha visto alleati fino ad oggi, bisogna ritrovare la serenità necessaria e per far questo ci aspettiamo che da parte di Iv cessi questa narrazione incessante di un mondo nel quale loro sono i paladini del bene comune e il Pd il lupo cattivo che vuol fagocitare tutte le poltrone. Ormai credo che nessuno creda più a questa filastrocca, che alla lunga finisce per fare solo il gioco di quelli che sono i nostri veri oppositori”.

Si apre così la riflessione del capogruppo Pd in Consiglio Regionale Vincenzo Ceccarelli dopo l’incontro di maggioranza svoltosi ieri sera con il presidente Giani e gli alleati nel governo regionale, di cui era stato concordato che avrebbe dovuto dare comunicazione solo il presidente Giani.

“E’ stata - prosegue Ceccarelli - un’occasione per parlarsi con franchezza e ribadire la reciproca volontà di portare avanti un percorso che è iniziato con le elezioni del 2020 e si è protratto fino ad oggi, pur con gli inevitabili punti di vista non sempre coincidenti. Dopo il 25 settembre abbiamo notato un cambiamento e credo che l’incontro di ieri sera sia stato utile per tornare a parlare del percorso che vogliamo continuare a condividere. Quello che abbiamo riscontrato è il rispetto degli accordi nel rapporto tra i gruppi consiliari. Nell’incontro i nostri alleati hanno posto il tema delle nomine che fanno parte delle competenze del Consiglio regionale e del presidente, rivendicando accordi fatti direttamente con Giani in quanto capo della coalizione, che saranno ovviamente presi in seria considerazione, nell’ambito della più complessiva riflessione programmatica. Su questo resta aperto il confronto. Non è emersa, invece, alcuna differenza di visione circa l’attuazione del programma di governo. E sfido chiunque dei partecipanti a dire il contrario. Per quanto mi riguarda è stato un utile momento di confronto, sui cui esiti avremo modo di riflettere anche all’interno del nostro gruppo consiliare e credo che permangono le condizioni per andare avanti insieme dando le risposte necessarie alla comunità toscana". 

"Una riflessione - conclude Ceccarelli - che sarà importante estendere anche alle altre componenti della maggioranza”.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Ti potrebbe interessare anche:

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno