Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 15:32 METEO:FIRENZE11°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
martedì 29 novembre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Terremoto Juve, Del Piero: «Se torno? Il mio un legame profondo, vedremo»

Attualità martedì 13 settembre 2022 ore 19:55

Il Senato approva il decreto Aiuti bis, sbloccato il superbonus 110%

L'aula del Senato a Roma
Il Senato italiano

Responsabilità in solido nella cessione dei crediti solo nelle violazioni con dolo o colpa grave. Giovedì il voto finale alla Camera



ROMA — Dopo un logorantissimo braccio di ferro durato mesi, è stato trovato un accordo fra il governo Draghi, il M5S e gli altri partiti di maggioranza per sbloccare il superbonus edilizio del 110%, l'ultimo scoglio da superare per poter procedere alla conversione in legge del decreto Aiuti bis che poi è stato approvato nel pomeriggio di oggi dal Senato con 182 voti a favore, 21 astenuti (il gruppo di Fatelli d'Italia) e nessun voto contrario.  

Il decreto Aiuti bis conferma lo stanziamento di 17 miliardi di euro a sostegno di famiglie e imprese, soprattutto per fare fronte al caro-energia. Dopo il via libera del Senato la parola passa alla Camera, convocata per giovedì prossimo per il voto finale.

Per quanto riguarda il superbonus del 110% e gli altri bonus edilizi, l'emendamento su cui è stato trovato l'accordo prevede che, nella cessione dei crediti, la responsabilità in solido si configuri solo se la violazione viene commessa in concorso "con dolo o colpa grave".

Nell'emendamento si legge anche che per i crediti generati prima che entrassero in vigore gli obblighi introdotti dal decreto del novembre 2021 - ovvero l'acquisizione di visti di conformità, asseverazioni e attestazioni - la responsabilità solidale in concorso sarà circoscritta ai casi di dolo e colpa grave ma, per accedere al bonus, sarà necessario fornire lo stesso la documentazione di asseverazione, "ora per allora".

Nei mesi scorsi il blocco nell'erogazione del superbonus 110% e degli altri bonus edilizi ha mandato in crisi migliaia di aziende edili  imbottite di crediti di imposta incedibili  e decine di migliaia di cittadini che hanno dovuto anticipare di tasca loro i costi dei lavori edilizi oppure si sono ritrovati con i cantieri fermi e l'impossibilità di concludere i lavori.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Sono scattate ricerche a tappeto per ritrovare un uomo di cui non si ha più notizia. In campo vigili del fuoco e volontari, unità cinofile e droni
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Alessandro Canestrelli

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Attualità

Cronaca