Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 13:11 METEO:FIRENZE7°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
mercoledì 08 febbraio 2023
Tutti i titoli:
corriere tv
Blanco distrugge i fiori di Sanremo e il pubblico fischia

Cronaca sabato 24 marzo 2018 ore 19:35

Chat e ricatti, l’estorsione sessuale è servita

Decine di denunce anche in Toscana da parte delle vittime di “sextortion”. Ventitre arresti. In Marocco la centrale dove finivano i soldi dei ricatti



ROMA — Inizia tutto con una richiesta di amicizia sui social network da parte di una ragazza tendenzialmente giovane e bella. Poi scattano le chat, le immagini e alla fine il ricatto: o paghi o tutto diventa di pubblico dominio. 

Un cappio che si stringe sempre di più e che ha portato negli ultimi tre anni le denunce a crescere del 500 per cento. Ci sono anche le denunce c’è presentate dalle vittime toscane, 90 solo nella zona di Firenze, tra quelle che hanno portato a smascherare la rete messa in piedi tra Italia e  Marocco dagli aguzzini della ‘sextortion’, l’estorsione sessuale. 

In manette sono finite 23 persone. L’operazione che ha permesso di identificarle in Marocco, dove finivano i soldi delle estorsioni, è stata realizzata dlla Polizia italiana è dalla Gendarmerie Royale del Marocco.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno