Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 12:26 METEO:FIRENZE11°13°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
martedì 06 dicembre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Eto'o perde la testa e prende a calci un blogger dopo Brasile-Corea del Sud

Attualità domenica 25 ottobre 2020 ore 18:55

Chiuse piscine e palestre, ok al jogging

Il nuovo Dpcm dispone la chiusura degli impianti sportivi ma autorizza lo sport e l'attività motoria all'aperto. Chiuse le terme con un'eccezione



ROMA — Non è bastato nè lo sconcertante ultimatum lanciato dal premier Conte domenica scorsa ("mi giungono voci che molti sono in regola ma altri no quindi vi diamo una settimana di tempo per adeguarvi") nè che i controlli a tappeto effettuati dai Nas nel corso della settimana abbiano accertato il rispetto delle norme anti-Covid nella stragrande maggioranza degli impianti sportivi. Del tutto inutile anche il nuovo procotollo di sicurezza partorito dal ministro dello sport Spadafora appena due giorni fa (come se quello in vigore non fosse stato imposto nel Maggio scorso sempre dai suoi uffici). Alla fine il governo ha comunque 'sospeso' per un mese l'attività di piscine e palestre (dal 26 Ottobre al 24 Novembre).

Il nuovo Dpcm firmato dal premier Conte consente però di svolgere attività sportiva o motoria (passeggiate) all'aperto, anche presso aree attrezzate e parchi pubblici (sempre che i sindaci li mantegano aperti) purchè si rispetti la distanza interpersonale di sicurezza di almeno due metri per l'attività sportiva e di un metro per ogni altra attività motoria, in quest'ultimo caso con un'unica eccezione: gli accompagnatori di minori o di persone con disabilità.

Il nuovo decreto sospende anche gli eventi e le competizioni sportive individuali e di squadra, svolti sia in luoghi pubblici e privati, mentre restano consentiti gli eventi e le competizioni riconosciuti di interesse nazionale dal Coni e dal Comitato paralimpico; consentite anche le sessioni di allenamento degli atleti, professionisti e non professionisti, di sport individuali e di squadra, che partecipino alle competizioni appena citate, purchè avvengano (gli allentamenti) a porte chiuse e rispettando i protocolli anticovid emanati dalle rispettive federazioni.

Fermo restando che palestre e piscine restano chiuse, è consentita l'attività sportiva di base e motoria svolta all'aperto presso centri e circoli sportivi, pubblici e privati, nel rispetto delle distanze di sicurezza e senza provocare assembramenti.

Resta sospeso lo svolgimento degli sport di contatto come, ad esempio, calcio, basket, pallanuoto.

Nel Dpcm si legge che viene sospesa per un mese anche l'attività di centri benessere e centri termali fatta eccezione per quelli con presidio sanitario obbligatorio o che effettuino l'erogazione delle prestazioni che rientrano nei livelli essenziali di assistenza. 

Consentita anche l'attività dei centri di riabilitazione e dei centri di addestramento riservate al Comparto Difesa, Sicurezza e Soccorso pubblico dello Stato.

Qui sotto il testo integrale del nuovo Dpcm, scaricabile

---


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno