Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:35 METEO:FIRENZE10°14°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
lunedì 05 dicembre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Com'è andare in bicicletta a Milano? Il nostro giro tra ciclabili, interruzioni, auto in sosta, pavé e cantieri

Attualità venerdì 25 novembre 2022 ore 10:25

Covid sul lavoro, boom di casi nel 2022

infermiere
Nel comparto sanità la principale incidenza del contagio Covid tra i lavoratori

Nei primi 10 mesi dell'anno in Toscana registrato oltre un terzo del totale di infortuni Covid dal 2020 a oggi. I dati Inail provincia per provincia



ROMA — A Gennaio 2022 mai così alti dopo il Novembre 2020, e poi in attenuazione ma sempre sul registro elevato soprattutto fra i tecnici della salute (31,9%) e nei settori legati a sanità e assistenza di industria e servizi (60,4%), specialmente tra le donne (72,3%) e a Firenze, Lucca e Pisa più che altrove: è il quadro del contagio Covid come infortunio in Toscana, rilevato da Inail per i mesi tra Gennaio e Ottobre 2022 osservato anche nell'andamento rispetto al 2020 e al 2021.

Nei primi 10 mesi di quest'anno tra la popolazione occupata si è registrata una recrudescenza di contagi, anche se gli infortuni Covid con esito mortale non sono aumentati. Nel complesso, nel 2022 sin qui si è registrato il 34,8% del totale del denunce di infortunio Covid dall'inizio della pandemia (il 48,9% era stato rilevato nel 2020 e il 16,3% nel 2021). 

A Gennaio 2022, sottolinea la nota Inail con focus sulla Toscana, "si registra un numero di denunce mai raggiunto nel periodo seguente Novembre 2020". E ancora: "I mesi successivi, anche se in netto calo rispetto al primo mese dell’anno continuano a rimanere su livelli comunque elevati e mostrano un andamento altalenante, ma tendenzialmente decrescente. A Settembre si conta il minor numero di contagi dell’anno, mentre a Ottobre si registra una lieve risalita dei casi".

I contagi tra i lavoratori toscani (Fonte: Inail)

I contagi tra i lavoratori toscani (Fonte: Inail)

Il 30° report elaborato dalla Consulenza statistico attuariale dell’Inail pubblicato oggi rileva anche a livello nazionale un trend affine a quello toscano: nei primi 10 mesi del 2022 in Italia si è registrato il 35,2% del totale dei contagi sul lavoro segnalati all'Inail. Il peso maggiore arriva dalla Lombardia che assorbe il 23,5% dei casi Covid denunciati come infortunio. 

Fra le province col maggior numero di contagi dall'inizio della pandemia nel Febbraio 2022 in testa c'è Milano (9,5% dei casi d'infezione lavoro-correlate), mentre Firenze si trova con Varese al nono posto (1,9%) ed è l'unica provincia toscana fra le prime 10.

Tornando in Toscana proprio Firenze è la provincia col maggior numero di contagi Covid registrati come infortunio sul lavoro (35,7%). Seguono Lucca (13,8%) e Pisa (10,9%). Nel grafico di seguito i dati di tutte le province toscane.

I contagi tra i lavoratori toscani per provincia (Fonte: Inail)

I contagi tra i lavoratori toscani per provincia (Fonte: Inail)

Gli infortuni Covid sono stati rilevati in particolare tra le lavoratrici (72,3%), mentre fuor dall'ottica di genere per settori al primo posto c'è quello legato a sanità e assistenza (60,4%), seguito da trasporto e magazzinaggio (19,1%) e poi quello del noleggio e servizi alle imprese (4,3%).

I contagi tra i lavoratori toscani per settore (Fonte: Inail)

I contagi tra i lavoratori toscani per settore (Fonte: Inail)


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno