Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 08:00 METEO:FIRENZE23°40°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
giovedì 18 luglio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Quando il mondo conobbe il Karlmann King, il Suv da 3 milioni di euro ora al centro di una bancarotta fraudolenta
Quando il mondo conobbe il Karlmann King, il Suv da 3 milioni di euro ora al centro di una bancarotta fraudolenta

Attualità domenica 27 agosto 2023 ore 12:45

Ferie finite, la sindrome da rientro è dietro l'angolo

stressato

Insonnia, irritabilità, malessere e apatia: è il pacchetto di sintomatologie che attende al varco il 35% di quanti riprendono il tran tran quotidiano



ROMA — Persino gli amici di sempre vanno stretti quanto una scarpa scomoda, figurarsi superiori e colleghi di lavoro. Le beghe, poi: aiuto! Vien da conficcare il viso sul cuscino e fingersi addormentati, come minimo. Insonni, irritabili, apatici: si chiama sindrome da rientro (post-vacation blues), ed è dietro l'angolo della vita del 35% (stime Istat) di quanti stanno rientrando dalle vacanze e che magari da domani riprenderanno il loro tran tran quotidiano.

Il pacchetto di sintomi è nutrito, e oltre a incidere sul sonno e sul tono dell'umore genera anche disorientamento e ansia mentre bambini e ragazzi iniziano il conto alla rovescia verso il rientro a scuola. 

Non è una malattia vera e propria, quella che colpisce specialmente nella fascia d'età fra 25 e 45 anni, ma il fastidio certo c'è sia per chi accusa la sindrome che per i malcapitati che gli orbitano attorno. Sì ma passa, a patto di non prendere di punta la situazione.

Gli psicologi suggeriscono di riprendere la routine con calma, concedendosi tempo per gli hobby e piccole pause al lavoro, orientando la mente su pensieri rilassanti (evitare magari la vacanza appena conclusa onde non far montare la stizza). E se proprio verrebbe da urlare contro la sorte avversa, allora meglio darsi all'attività fisica all'aria aperta che una mano santa per scaricare energie negative.

Attenzione anche ai bambini, che non sono affatto esenti dal malessere. Anche in questo caso il consiglio è di ritagliare per loro più tempo per le attività all'aperto, così che recuperino prima possibile il ritmo veglia-sonno dei tempi ordinari.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
L'orrore si è consumato nella notte: lui l'ha avvicinata con gentilezza, poi l'ha afferrata per il collo e minacciata costringendola ad appartarsi
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Attualità

Cronaca