Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 16:31 METEO:FIRENZE9°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
domenica 29 gennaio 2023
Tutti i titoli:
corriere tv
Il ministro Guido Crosetto canta Bella Ciao alla serata con Fiorello per il Bambino Gesù

Attualità giovedì 26 maggio 2022 ore 14:43

In Italia calo di casi Covid e frenata dei vaccini

In controtendenza le somministrazioni in Toscana. Calo dei contagi e frenata sui vaccini per il secondo booster o quarta dose. I dati Fondazione Gimbe



ROMA — Nell'ultima settimana si conferma il calo dei contagi giornalieri con gli attualmente positivi che sono tornati ai livelli precedenti all'ondata di fine 2021.

I dati elaborati dal monitoraggio della Fondazione Gimbe fotografano una curva epidemiologica in discesa ma di contro emerge una frenata sulle vaccinazioni per la terza dose e per la seconda dose del booster, o quarta dose.

Nell'ultima settimana presa in esame dal 18 al 24 Maggio il calo dei contagi è stato rilevato al 29%, calo anche per i ricoveri in terapia intensiva del 14% e dei ricoveri nei reparti ordinari del 16%. Infine i decessi sono diminuiti del 17%. Le terapie intensive in particolare sono passate da 337 posti letto occupati a 290.

La situazione in Toscana

Il calo dei contagi in Toscana è del 26,5%. Il calo maggiore di positivi è stato rilevato a Prato con il 36%, il calo minore a Grosseto con un meno 8%.

Il tasso di copertura vaccinale con la quarta dose per gli immunocompromessi è al 40% su una media nazionale ferma al 30%. Il tasso di copertura sui pazienti over 80 fragili e in Rsa è al 14% pari alla media nazionale. Anche la copertura sulla popolazione tra 5 e 11 anni è superiore alla media nazionale con il 37% sul 34%.

I posti letto occupati nei reparti ordinari sono al di sotto della media nazionale pari al 6% ed al 3% nelle terapie intensive.

Nel resto d'Italia

L'incremento dei contagi giornalieri è stato registrato per 4 province della Sicilia quali Palermo, Catania, Enna e Siracusa. Sono poche le province italiane nelle quali l'incidenza supera i 500 casi per 100mila abitanti Cagliari, Crotone, Siracusa e Oristano.

Calo netto anche per i test antigenici e tamponi effettuati, i test antigenici rapidi sono calati del 13% mentre i tamponi molecolari del 10%.

Secondo gli analisti di Gimbe ad oggi sono 4 milioni gli italiani che potrebbero ricevere la terza dose e risultano essere guariti da più di 120 giorni, mentre per quanto riguarda la quarta dose la copertura è al 30% per gli immunocompromessi ed al 14% per i fragili.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno