Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 13:02 METEO:FIRENZE16°25°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
giovedì 06 ottobre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Stati Uniti, donna ammanettata nell'auto della polizia travolta da un treno merci

Attualità venerdì 16 novembre 2018 ore 16:50

Maltempo, alla Toscana un milione e mezzo

Il presidente Rossi nominato commissario. La Protezione civile nazionale ha firmato un’ordinanza per gli interventi urgenti in nove regioni



ROMA — Il Capo del Dipartimento della Protezione civile, Angelo Borrelli, ha firmato l'ordinanza che disciplina i primi interventi urgenti conseguenti all'eccezionale ondata di maltempo che, a partire dallo scorso ottobre, ha interessato Calabria, Emilia-Romagna, Friuli Venezia Giulia, Lazio, Liguria, Lombardia, Toscana, Sardegna, Siciliana, Veneto e le Province autonome di Trento e Bolzano. 

Il presidente della Regione Toscana Enrico Rossi è stato nominato commissario così come i presidenti di Calabria, Emilia-Romagna, Friuli Venezia Giulia, Liguria, Toscana e Veneto. 

Con questa ordinanza vengono destinati alla Toscana 1,5 milioni di euro: serviranno per finanziare gli interventi più urgenti e per consentire la piena ripresa delle normali condizioni di vita delle popolazioni interessate e la messa in sicurezza dei territori e delle strutture che sono stati colpiti dagli eventi meteorologici.

In Lazio, Lombardia, Sardegna i commissari sono i direttori della protezione civile delle varie Regioni.

Si è appreso che l'ordinanza prevede ampia flessibilità organizzativa. I commissari possono disporre degli uffici regionali, provinciali, comunali, nonché delle loro società in house e delle amministrazioni centrali e periferiche dello Stato.

Rossi, così come gli altri commissari, ha il compito di stilare un piano di interventi urgenti.

Nell'ordinanza, tra le misure di immediato sostegno al tessuto economico e sociale nei confronti della popolazione e attività produttive colpite dal maltempo, è previsto un contributo una tantum di cinquemila euro massimo per i nuclei familiari la cui abitazione principale risulti compromessa nella sua funzionalità dal maltempo e massimo ventimila euro per l'immediata ripresa delle attività economiche e produttive. 

I suddetti contributi, devono essere approvati da un commissario e sono riconosciuti solo nella parte eventualmente non coperta da polizze assicurative. 

Anche i commissari possono assegnare un contributo, quello per l'Autonoma Sistemazione (CAS) ai nuclei familiari la cui abitazione principale sia stata distrutta, in tutto o in parte, o sia stata sgomberata (contributo mensile da 400 a 900 euro). 


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
La giovane soccorsa dal personale sanitario del 118 è stata trasferita con l'elicottero Pegaso all'ospedale delle Scotte di Siena, in codice rosso
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicolò Stella

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Cronaca

Attualità