Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 17:06 METEO:FIRENZE16°25°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
mercoledì 05 ottobre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Karima El Marough: «E' stato un incubo, adesso rivoglio la mia vita»

Politica domenica 16 giugno 2019 ore 00:05

Nella segreteria di Zingaretti solo due toscani

Marco Furfaro - foto La 7

Nel pieno dello scandalo Csm che ha travolto il renzianissimo Lotti, nella segretera nazionale del Pd solo il pistoiese Furfaro e il lucchese Marcucci



ROMA — Nella nuova segreteria del Pd nazionale, partorita da Luca Zingaretti sabato scorso, ci sono solo due toscani. Il primo è il senatore Andrea Marcucci, lucchese, superenziano e membro di diritto per il suo ruolo di capogruppo a Palazzo Madama. Il secondo sembra una novità nel panorama nazionale del partito: Marco Furfaro, 38 anni, pistoiese, incaricato di gestire i forum tematici, un passato nella sinistra dei movimenti.

La decisione di Zingaretti di tener fuori i renziani dalla nuova segreteria nel pieno dello scandalo Csm che ha costretto il braccio di destro di Matteo Renzi, Luca Lotti, ad autosospendersi dal partito (vedi qui sotto gli articoli collegati), è stata accolta malissimo dalla corrente dem che fa capo all'ex premier. E da più parti si vocifera che potrebbe essere l'occasione giusta per avviare l'ennesimo terremoto interno al Pd.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Lo scontro è avvenuto attorno all'ora di pranzo e ha coinvolto due automobili. Due uomini, una ragazza e due minorenni sono stati portati in ospedale
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicolò Stella

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Lavoro

Attualità

Lavoro