Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 12:55 METEO:FIRENZE21°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
martedì 19 ottobre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Elezioni comunali, il Pd ha vinto ma la battaglia per le Politiche sarà diversa

Politica lunedì 20 febbraio 2017 ore 14:36

Orlando si scalda per il congresso, Rossi strappa

Il governatore della Toscana si è detto pronto a restituire la tessera del Pd. Pressing di Cuperlo e Damiano su Orlando perchè si candidi al congresso



ROMA — Tempesta nel Pd dopo l'assemblea nazionale di ieri iche ha dato il via al congresso anticipato del partito. Le regole del gioco saranno fissate nel corso della direzione nazionale fissata per domani, martedì, al Nazareno, ma i renziani sono decisi a non ci concedere nulla o quasi alla minoranza: quindi congresso-lampo con primarie ai primi di maggio e poi elezioni politiche, forse addirittura a settembre. Condizioni inaccettabili per l'opposizione interna al partito che da sempre chiede un congresso nei tempi regolamentari. E quindi sarà rottura? Ieri sera i tre candidati alla segreteria in alternativa a Renzi Enrico Rossi, Michele Emiliano e Roberto Speranza hanno attribuito a Renzi la responsabilità di un'eventuale scissione.

"Anche se Emiliano ha fatto un ultimo, generossimo tentativo di mediazione, ieri è stata organizzata una bastonatura andata avanti dalla 10.20 alle 17.45 - ha detto Rossi a RaiNews24 - Non abbiamo l'esclusiva della sinistra e non vogliamo averla ma bastava che Renzi prendesse tre delle dieci idee che avevamo proposto. Invece niente. Quindi meglio una serapazione senza rancori, potremo rispettarci da posizioni diverse. Non voglio stare nel partito di Renzi, dobbiamo lavorare ad un altro soggetto politico che rafforzi il centrosinistra allargando il consenso anche in casa di Grillo. Dpbbiamo parlare di programmi".

Al nuovo soggetto stanno lavorando autorevoli esponenti della minoranza Pd come Pierluigi Bersani o Massimo D'Alema e potrebbe chiamarsi Nuova Sinistra con numeri già consistenti in Parlamento: 47 deputati alla Camera e 20 senatore a Palazzo Madama secondo i calcoli di alcuni osservatori. I quali, secondo Rossi, potrebbero continuare a sostenere il governo Gentiloni.

Insomma Rossi, fondatore dell'area democraticisocialisti, sembra deciso ad andare avanti: "Poco fa stavo pensando di rispedire la mia tessera alla mia sezione, con una lettera, e andarne anche a trovare il segretario". ha detto il governatore.

Ma c'è anche un'altra area nuova in via di definizione nel Pd: una nuova corrente a cui stanno lavorando il ministro Andrea Orlando con Cesare Damiano e Gianni Cuperlo e si propone di rinnovare profondamente il partito democratico al suo interno. Candidando al congresso in atternativa a Renzi proprio Orlando. "Qualunque problema abbia il partito - ha dichiarato Orlando - l'idea che lo si possa risolvere con la scissione è sbaglata: apre un fronte che consente alla destra di rafforzarsi. Ma la responsabilità della crisi del Pd è di tutti: non si è sedimentata una politica comune".  Secondo Orlando, la sconfitta al referendum, costituzionale rende necessaria una ridefinizione della linea politica del Pd, una proposta politica nuova per rifondare il partito

Tornando in Toscana, il segretario dem Dario Parrini, renziano di ferro, spera ancora in un ripensamento di Rossi, Emiliano e Speranza. "Nelle prossime ore dobbiamo cercare di vedere se c'è lo spazio per far tornare indietro da propositi incomprensibili chi li coltiva - ha dichiarato Parrini - Un filo di discussione e di dialogo dovviamo lasciarlo aperto anche se le dichiarazioni di rottura mi pare che si stiano intensificando. Rossi restituisce la tessera? Oggi mi hanno chiamato cinque cittadini per chiedermi di iscriversi al Pd, quindi siamo a più quattro".

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
La vettura, nell'impatto col suolo, si è ribaltata, riportando danni ingentissimi. Il dirupo è situato nei pressi della linea ferroviaria
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Gianni Micheli

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Cronaca

Cronaca