comscore
Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 19°29° 
Domani 20°31° 
Un anno fa? Clicca qui
Toscana Media News - Giornale Online
venerdì 03 luglio 2020
corriere tv
Conte risponde a un bambino in via del Corso: 'Ce la sto mettendo tutta per far funzionare l'Italia'

Attualità sabato 27 giugno 2020 ore 16:00

Ripresa Covid, 27 milioni per le imprese agricole

Sono state 1.447 le aziende agricole e della pesca che hanno potuto beneficiare della garanzia Ismea per accedere ai 25 mila euro di credito bancario



ROMA — Anche le imprese agricole e della pesca toscane in crisi a causa del Covid hanno potuto beneficiare della garanzia Ismea per accedere ai 25.000 euro di credito bancario, per un importo complessivo di 27.649 milioni di euro impegnati per 1.447 aziende della Toscana. Ad annunciarlo la ministra alle Politiche agricole, alimentari e forestali Teresa Bellanova. 

A livello nazionale sono invece 13.163 le aziende per un importo complessivo di 251 milioni di euro. La misura si inserisce nel quadro degli interventi emergenziali adottati dal Governo per assicurare liquidità alle imprese agricole e della pesca in crisi finanziaria. 

Il Decreto Legge liquidità aveva previsto un primo stanziamento di 100 milioni di euro per il fondo di garanzia Ismea, che con il Decreto Legge Rilancio è stato potenziato con ulteriori 250 milioni di euro, per complessivi 350 milioni.

La maggior parte delle richieste di garanzia, precisa il Mipaaf in una nota, ha riguardato il settore dell'agriturismo e i settori florovivaistico, ortofrutticolo e vitivinicolo; ma anche zootecnia e pesca hanno potuto beneficiare delle misure di liquidità. 

Il 55% delle imprese beneficiarie sono concentrate nelle prime 5 Regioni (Emilia Romagna, Piemonte, Toscana, Puglia e Lombardia).

"Valuterei con attenzione - ha dichiarato la ministra Teresa Bellanova - anche la geografia delle imprese beneficiarie,  che ci conferma la vitalità e determinazione di agricoltura, pesca, filiera alimentare. Anche in questo momento così difficile, le aziende non arretrano e, anzi, con caparbietà e determinazione costruiscono piani di investimento e programmi di futuro. Su 350 milioni disponibili, restano ancora altri 100 milioni di euro da utilizzare che, grazie al lavoro di Ismea, consentiranno ad altre 5.000 imprese di avere accesso al credito bancario".



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Cronaca

Cronaca