comscore
Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 21:38 METEO:FIRENZE12°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
sabato 23 gennaio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Lo scontro tra Gomez e Calenda a Piazzapulita: «Vuole insegnare il mestiere al Prof. Galli»

Attualità lunedì 23 novembre 2020 ore 10:03

Rischio Covid, sospeso l'allevamento dei visoni

Il ministro della Salute Roberto Speranza ha firmato un'ordinanza che ne dispone la sospensione fino a Febbraio. Casi di Sars-Cov2 in allevamenti



ROMA — Attività sospese negli allevamenti di visoni in Italia fino a Febbraio 2021, quando verrà fatta una nuova valutazione sullo stato epidemiologico. La decisione arriva dal ministro della Salute Roberto Speranza con una ordinanza che ha aggiunto l’infezione da Sars-Cov2 nell’elenco delle malattie infettive degli animali soggette a provvedimenti sanitari. 

In Italia il numero di allevamenti di visoni è molto ridotto (sono soprattutto in Emilia e Lombardia) rispetto ad altri paesi europei ma il ministero ha valutato di seguire il principio della massima precauzione in osservanza del parere espresso dal Consiglio Superiore di Sanità.

Decisione presa dopo che in vari Paesi europei è scattato l’allarme sul rischio contagio negli allevamenti. In Danimarca gli animali hanno trasmesso una mutazione di Sars-Cov-2 ad alcune persone.

Secondo l'ordinanza, "in caso di sospetto di infezione, le autorità locali competenti dispongono il sequestro dell'allevamento, il blocco della movimentazione di animali, liquami, veicoli, attrezzature e l'avvio di una indagine epidemiologica. In caso di conferma della malattia, i visoni
dell'allevamento sono sottoposti ad abbattimento".

E' notizia di poche ore fa che in Francia è stato rilevato la presenza di Covid-19 in un allevamento di visoni, a Eure-et-Loir. E il governo francese ha ordinato l'abbattimento di tutti i 1.000 animali presenti nell'allevamento.



Tag
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Cronaca