Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 11:34 METEO:FIRENZE23°40°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
giovedì 18 luglio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Eurodeputata dell'estrema destra romena urla durante l'intervento di Hayer: espulsa dall'Aula
Eurodeputata dell'estrema destra romena urla durante l'intervento di Hayer: espulsa dall'Aula

Sport martedì 07 febbraio 2023 ore 16:05

Tour de France 2024, c'è la firma per la partenza dalla Toscana

La firma del Protocollo a Roma
La firma del Protocollo a Roma

Per la prima volta nella storia della corsa, il Grand Départ avverrà in Italia, a Firenze. Firmato il Protocollo di accordo per l'organizzazione



ROMA — C'è la firma che sancisce il via ai preparativi per la partenza del Tour de France 2024 dalla Toscana, e in particolare da Firenze. A Palazzo Farnese, sede dell’Ambasciata di Francia in Italia, è stato firmato il Protocollo d’accordo per l’organizzazione del Grand Départ Firenze Emilia-Romagna, la Grande Partenza fissata il 29 Giugno 2024, a cui seguirà il passaggio dal Piemonte il primo Luglio prima dell’approdo in Francia dopo tre tappe italiane.

L'evento è di portata storica per il ciclismo: si tratta della prima volta in cui la Grande Boucle parte dall'Italia. Il percorso di avvicinamento alla Grande Partenza porterà alla presentazione del punto di accoglienza a Firenze (26 Giugno 2024), poi al via della prima tappa dal capoluogo toscano a Rimini (29 Giugno) per proseguire con le due tappe successive da Cesenatico a Bologna (30 Giugno) e Piacenza-Torino (primo Luglio).

Complessivamente, in Italia si correranno oltre 600 chilometri, da Piazzale Michelangelo, cuore di Firenze e del Rinascimento italiano, a Torino, prima capitale d’Italia, attraverso l’Emilia-Romagna e la via Emilia, l’antica via consolare che la attraversa da Rimini a Piacenza.

In cosa consiste il Protocollo

Il Protocollo è una tappa fondamentale nel percorso verso il Grand Départ, poiché conferisce formalità alla collaborazione fra gli organizzatori di Aso, Città Metropolitana di Firenze, Regione Emilia-Romagna e Regione Piemonte fissando impegni e investimento complessivo: 6,5 milioni di euro

Il prossimo passo, previsto nel protocollo stesso, sarà la messa a punto di un documento comune sulle tante iniziative che verranno svolte nei singoli territori, collaterali al Tour: dall’attrattività dei territori stessi alla promozione del ciclismo e della mobilità su due ruote e il coinvolgimento di giovani e scuole.

I firmatari del Protocollo a Roma

I firmatari del Protocollo a Roma

A siglare il Protocollo, oggi 7 Febbraio, sono stati il direttore del Tour Christian Prudhomme per ‘Amaury sport organisation (Aso)’, il sindaco di Firenze Dario Nardella, il presidente della Regione Emilia-Romagna Stefano Bonaccini e l’assessore allo Sport della Regione Piemonte Fabrizio Ricca.

All’ambasciatore di Francia Christian Masset il compito di fare gli onori di casa. Sono intervenuti poi la vicepresidente del Coni Silvia Salis e Cordiano Dagnoni, presidente della Federazione ciclistica italiana.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
L'orrore si è consumato nella notte: lui l'ha avvicinata con gentilezza, poi l'ha afferrata per il collo e minacciata costringendola ad appartarsi
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Spettacoli

Cronaca

Cronaca