Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:20 METEO:FIRENZE10°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
domenica 05 febbraio 2023
Tutti i titoli:
corriere tv
Audio - Dentro la macchina di Messina Denaro con la foto scattata da lui: «Sono fermo per sta commemorazione della m...»

Attualità giovedì 17 settembre 2015 ore 13:42

Segreteria Pd, Rossi incassa il sì di Renzi

Dopo il nulla osta del premier, il governatore della Toscana prepara la sua corsa alla guida del partito. E sul nuovo Senato invita a fare presto



FIRENZE — Troppe discussioni rischiano di delegittimare chi le fa. Parola di Enrico Rossi che ha invitato i parlamentari della maggioranza, primi tra tutti quelli del Pd a "tirare via" e approvare al più presto la riforma del Senato.

Anche perché, ha sostenuto Rossi, più viene modificato il testo iniziale e più danni si fanno. Il presidente ha infatti invitato i parlamentari ad abbandonare la diatriba sull'elettività dei componenti del futuro Senato, per concentrarsi sulla questione delle funzioni.  

"Il passaggio alla Camera - ha detto Rossi -  ha peggiorato molto il primo testo uscito dal Senato. Io sono andato in audizione, ho chiesto che venisse ripristinato quel testo e ho chiesto soprattutto di lavorare sull'articolo 116 che prevede l'autonomia speciale delle Regioni che dimostrano di essere a posto con i conti. Perché io penso che la Regione Toscana può candidarsi per avere autonomie speciali".

In ogni caso, l'obiettivo anche di Rossi è quello di portare a casa la riforma in fretta. "Quindi che tirino via - ha detto il governatore riferendosi ai parlamentari - perché più se ne parla e più si stanno delegittimando anche di fronte ai cittadini". Rossi si è detto anche convinto che alla fine il partito no si spaccherà e voterà compatto. 

"La sinistra è spesso abituata a farsi del male - ha detto Rossi -. Credo che le riforme vadano fatte e sono sicuro che alla fine il partito si presenterà unito e saprà dare un segno forte a queste riforme".

 Una riflessione che Rossi ha fatto non prima di aver gioito per il nulla osta alla sua candidatura da segretario del Partito democratico incassato da Matteo Renzi. "Il segretario del partito Renzi ha detto 'corra pure' e io correrò - ha sottolineato Rossi che ha anche preso atto delle reazioni tiepide arrivate dagli esponenti della sinistra del Pd alla notizia di una sua candidatura - Mi aspettavo ben di peggio. Nessuno ha detto che non sarei adeguato a fare il segretario del Pd, il che mi sembra incoraggiante". 


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

ENRICO ROSSI - dichiarazione
Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Un uomo di 47 anni è deceduto in seguito all'investimento di un cinghiale sulle strade del Mugello, inutili i soccorsi da parte del personale del 118
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Alfredo De Girolamo e Enrico Catassi

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Cronaca

Cronaca