Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 08:52 METEO:FIRENZE21°35°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
sabato 24 luglio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Tokyo 2020, la grande festa azzurra alla cerimonia di apertura: il video di Aldo Montano

Attualità lunedì 19 gennaio 2015 ore 18:45

Rossi "Tuteliamo servizio e lavoratori Toremar"

il governatore rassicura i cittadini dell'Elba e i dipendenti della compagnia "La sentenza del consiglio di stato non metterà in crisi i collegamenti"



FIRENZE — "Il problema che voi sollevate è reale e mi sta a cuore. Ci impegneremo per evitare che la decisoni del Consiglio di Stato abbiano conseguenze negative sulla qualità dei servizi offerti e sui diritti e le tutele dei lavoratori". Il presidente della Regione Toscana, Enrico Rossi, risponde così ai lavoratori della Toremar che gli hanno inviato una lettera aperta in cui manifestano la loro preoccupazione dopo la sentenza della magistratura amministrativa.
Nei giorni scorsi il Consiglio di stato ha annullato il provvedimento con cui, più di tre anni fa, la Regione affidò  il servizio dei traghetti Toremar alla Moby di Vincenzo Onorato, dichiarando vincitrice della gara la compagnia Toscana di navigazione.

"La decisione del Consiglio di Stato non deve in alcun modo mettere in crisi un servizio marittimo che in pochi anni ha dato il via a investimenti importanti e ha visto Moby Spa impegnata in modo collaborativo anche con i lavoratori - ha dichiarato il presidente della Regione Enrico Rossi - Ci siamo immediatamente attivati  per gli approfondimenti tecnici, dopodiché decideremo il da farsi". 

"Ma in nessun caso si dovrà rinunciare alla vostra professionalità - insiste il presidente rivolgendosi i n particolare ai dipendenti della Toremar -  e su questo vi assicuro il mio impegno. Sono al vostro fianco in questa battaglia per la salvaguardia di questi due obiettivi: qualità per gli utenti, diritti per i lavoratori".

Per quanto riguarda i tempi dell'operazione, l'assessore regionale Vincenzo Ceccarelli ha dichiarato che occorreranno mesi prima di definire la questione in tutti i suoi aspetti.

"La sentenza del Consiglio di stato non è arrivata dopo 3 o 6 mesi dall'affidamento - ha ricordato l'assessore - ma dopo più di tre anni e questo complica molto la situazione".

Vincenzo Ceccarelli - dichiarazione
Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Sarebbe stata una fuga di gas a innescare una deflagrazione seguita da un incendio in un appartamento. L'anziano rimasto ustionato rischia la vita
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Davide Cappannari

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Cronaca

Attualità