Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 17°20° 
Domani 18°30° 
Un anno fa? Clicca qui
domenica 25 agosto 2019

Cronaca lunedì 25 luglio 2016 ore 19:33

Il dna sul corpo di Catia è di un uomo

Lo ha confermato la genetista che ha effettuato i prelievi durante l'autopsia sul corpo della donna massacrata il 12 luglio scorso



SANSEPOLCRO — Anche le prime analisi di laboratorio avevano dato indicazioni interessanti ma l'ultimo test ha tagliato la testa al toro: il dna ritrovato sul corpo di Catia dell'Omarino, la donna di 42 anni ritrovata senza vita e con la testa sfondata lungo il torrente Afra, potrebbe appartenere al suo assassino, l'uomo misterioso con cui probabilmente Catia aveva un appuntamento sfociato, nel corso della notte fra l'11 e il 12 luglio, nel delitto.

Gli inquirenti stanno vagliando una ad una le persone che la vittima stava frequentando e i cui nomi erano stati appuntati da Catia in un'agenda con tanto di numero di telefono accanto. Si tratta di circa un centinaio di nominativi di uomini e donne residenti a Sansepolcro, Sam Giustino Umbro e Selci Lama, in provincia di Perugia. Scandagliati, ovviamente, anche i tabulati telefonici.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Cronaca

Attualità