Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:35 METEO:FIRENZE9°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
domenica 29 gennaio 2023
Tutti i titoli:
corriere tv
Il ministro Guido Crosetto canta Bella Ciao alla serata con Fiorello per il Bambino Gesù

Cronaca domenica 05 marzo 2017 ore 16:05

Il Comune parte civile per il rogo in discarica

Pugno duro della giunta comunale dopo il sequestro dell'impianto del Cassero, distrutto dalle fiamme lo scorso 4 luglio: "Chi ha sbagliato pagherà"



SERRAVALLE PISTOIESE — I carabinieri hanno proceduto ieri a mettere i sigilli alla discarica del Cassero, distrutta dalle fiamme nell'incendio divampato il 4 luglio dello scorso anno. Ora il Comune di Serravalle Pistoiese, in una nota, spiega di  essere pronto a verificare "con le figure preposte la possibilità di costituirci Parte Civile. Appena ravvisata l'eventuale sussistenza degli estremi in questo senso, procederemo immediatamente di conseguenza”.

Intanto, aggiunge la giunta comunale, "se c'è qualcuno che ha sbagliato deve pagare. Certo qualcosa non ha funzionato alla Discarica del Cassero (come avevamo già detto e sottolineato in Consiglio Comunale subito dopo l'incendio del 4 Luglio 2016). A seguito del Provvedimento stabilito dal Tribunale di Pistoia in ordine alla chiusura dell'impianto della Discarica del Cassero, come Giunta esprimiamo preoccupazione, ma al contempo piena fiducia nell'operato della Magistratura, che siamo certi fornirà un quadro chiaro al più presto".

"Auspichiamo che gli indagati collaborino in modo proficuo, per far chiarezza anche sulla loro posizione in merito alle modalità gestionali dell'impianto.Dovrà essere garantita anche in questa fase di chiusura la sicurezza dell’impianto, in quanto vivo".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno